fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù Nuova firma per Cantù: ingaggiato Jordan Bayehe

Nuova firma per Cantù: ingaggiato Jordan Bayehe

di Kevin Martorano

S. Bernardo-Cinelandia Pallacanestro Cantù ha comunicato in queste ore l’ingaggio, per i prossimi due anni, dell’ala-centro di formazione italiana Jordan Bayehe. Nato il 16 ottobre del 1999 a Yaoundè, in Camerun, Bayehe è reduce da un’ottima stagione a Roseto, in Serie A2, in cui si è messo in luce con 11.6 punti e 7.1 rimbalzi di media a partita, dimostrando di possedere anche una buona mano da oltre l’arco con il 43% da tre.

Cresciuto nel prestigioso settore giovanile della Stella Azzurra Roma, Jordan ha fatto il suo esordio tra i pro partecipando al campionato di Serie B nell’annata 2017-’18, chiusa con 9.6 punti e 9.3 rimbalzi di media in 30 partite giocate. L’anno seguente è salito di categoria, debuttando in A2 con la canotta dei Roseto Sharks.

Ha sorpreso in moltissimi la crescita esponenziale del camerunese, dato che è passato da un fatturato di 1.8 punti e 1.4 rimbalzi di media del primo anno ai già citati 11.6 punti e 7.1 rimbalzi del 2019-20.

Nell’ultimo campionato Jordan è stato schierato da titolare in tutti i ventisei incontri disputati, e ha chiuso in “doppia doppia” in ben sette gare. Nel mese di Dicembre, infine, è stato meritatamente eletto “Miglior Under 21” del torneo, grazie a una striscia di partite in cui ha sfiorato i 16 punti di media, a cui vanno aggiunti oltre 8 rimbalzi a sfida. Il nativo di Yaoundè è stato inoltre protagonista di una performance straripante nel match del 7 Dicembre contro l’Urania Milano, in cui ha fatto registrare 27 punti (11/17 al tiro) e 14 rimbalzi totali, per 35 di valutazione.

«Bayehe – commenta il general manager di Pallacanestro Cantù, Daniele Della Fiori – è un giocatore di grande energia e agonismo, che ha mostrato consistenti progressi nella sua esperienza in Serie A2. Riteniamo che Jordan abbia ancora notevoli margini di miglioramento e per questo siamo felici di aver chiuso con lui un accordo biennale».

«Dopo l’esperienza della scorsa stagione in Serie A2 – commenta Bayehe – non vedo l’ora di misurarmi con il livello del piano di sopra, in un campionato sicuramente più complesso e con maggiore fisicità. Con me in campo, entusiasmo ed energia non mancheranno mai. Darò tutto me stesso per farmi trovare sempre pronto».

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi