fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Dominique Sutton è un nuovo giocatore di Reggio Emilia

Dominique Sutton è un nuovo giocatore di Reggio Emilia

di Marco Fasano

Come annunciato nella nota ufficiale pubblicata sui propri canali social, la Dominique Sutton è diventato un nuovo giocatore della UnaHotels Reggio Emilia. Le due parti hanno siglato un accordo fino termine della stagione, dopo la quale si potrà discutere riguardo il prolungamento del contratto. Un ritorno in Italia, quindi, per il nativo di Durham, precedentemente visto in Serie A con le maglie dell’Aquila Trento e di Brindisi. Nell’ultima esperienza con i pugliesi nella stagione 2019/2020, Sutton ha disputato 7 partite facendo registrare 7.1 punti e 6.1 rimbalzi di media, tirando con il 56% da due ed il 27% dall’arco, anche se il meglio della sua esperienza italiana lo abbiamo visto con la maglia dell’Aquila Trento.

Il club emiliano va così a riempire lo slot “straniero” lasciato vuoto dall’addio con Janis Blums, seppur rimpiazzandolo con un profilo molto differente. 

Le dichiarazioni della società sull’accordo Sutton-Reggio Emilia

Queste le parole di Filippo Barozzi, direttore generale di Reggio Emilia:

Con la firma di Sutton rinforziamo il reparto lunghi con un’addizione che abbina esperienza, agonismo ed un bagaglio tecnico poliedrico che gli permette di essere utilizzato in più posizioni sui due lati del campo. Grazie al suo arrivo siamo fiduciosi di poter affrontare i prossimi impegni ravvicinati di campionato e Fiba Europe Cup con un maggiore ventaglio di soluzioni nel roster”.

Le dichiarazioni di Dominique Sutton

Anche il neo-acquisto ha parlato ai microfoni, presentandosi al pubblico biancorosso:  

“Ringrazio Pallacanestro Reggiana per avermi dato l’opportunità di entrare a far parte di una società così importante e di grande tradizione, che ho avuto il piacere di affrontare tante volte da avversario. Ho visto la squadra giocare, mi è piaciuto lo spirito dei ragazzi e non vedo l’ora di entrare a far parte di questo gruppo. A maggior ragione, in un momento così difficile a livello mondiale, portare la mia energia, motivazione e fare quello che amo è la cosa che più mi stimola in assoluto”.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi