fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers LeBron James e Carmelo Anthony nella WNBA? “Pronti a diventare proprietari delle Atlanta Dream”

LeBron James e Carmelo Anthony nella WNBA? “Pronti a diventare proprietari delle Atlanta Dream”

di Francesco Schinea

Pur non avendo mai avuto fino ad ora la possibilità di giocare insieme in NBA, i due grandi amici LeBron James e Carmelo Anthony potrebbero presto collaborare in un’altra lega cestistica, la WNBA, rilevando la proprietà delle Atlanta Dream.

Al centro dell’interessamento espresso dai due sui social media vi è un evento che ha segnato il mondo politico americano negli ultimi giorni: le elezioni in Georgia che hanno visto Kelly Loeffler, sostenitrice di Trump, perdere il proprio seggio al Senato a vantaggio di Raphael Warnock.

La Loeffler è però anche co-proprietaria della franchigia di Atlanta, le cui giocatrici hanno influenzato non poco il voto dei cittadini attraverso una campagna a favore di Waenock. La repubblicana si era, infatti, opposta fortemente al movimento Black Lives Matter, diffusosi negli USA per rivendicare i diritti dei cittadini afroamericani in seguito all’assassinio di George Floyd.

Il comportamento delle ragazze delle Atlanta Dream ha suscitato l’interessamento di LeBron James e di Carmelo Anthony, pronti a strappare la franchigia della WNBA dalle grinfie della repubblicana. “Penso che metterò insieme un gruppo di proprietari per le Dream, chi è con me?”, ha annunciato la star dei Lakers. “Parliamone”, la risposta di Anthony.

James si conferma dunque estremamente attivo in ambito politico e sociale e per tale motivo non poteva astenersi dal commentare i fatti di Washington, ovvero l’invasione del palazzo del Congresso di un gruppo di sostenitori di Donald Trump. “Viviamo in due Americhe diverse, e ieri (mercoledì, ndr) ne è stata la dimostrazione. E se ancora non capisci questo nonostante tutto quello che è successo, allora devi proprio fare non uno, non due ma dieci passi indietro e chiederti se è davvero questo che vuoi per i tuoi figli e nipoti, è così che vuoi che l’America sia vista? Se fossero stati dei cittadini neri a fare quello che hanno fatto, come sarebbe andata a finire? Lo sappiamo tutti perché abbiamo già visto cosa succede quando quelli come noi si avvicinano anche solo alla capitale, figuriamoci invadere le aule, i corridoi e gli uffici“.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi