Home Lega Basket AGeVi Napoli GeVi Napoli, il DS Llompart: “Ripartiamo da coach Milicic”

GeVi Napoli, il DS Llompart: “Ripartiamo da coach Milicic”

di Federico Circhirillo

Il bilancio della stagione svolta dalla GeVi Napoli Basket non può che essere positivo. Nonostante la mancata qualificazione alla post season, la squadra campana si è aggiudicata la Coppa Italia battendo in finale l’Olimpia Milano. Da quel momento sembra essere calata la concentrazione dei giocatori viste anche le dieci sconfitte ottenute nel girone di ritorno che l’hanno fatta precipitare al nono posto finale; con lo stesso record della Bertram Tortona, ma con scontri diretti a sfavore. Concluso il campionato, la dirigenza e in primis il direttore sportivo Pedro Llompart stanno facendo le valutazioni sul roster di quest’anno per cercare di capire dove e come intervenire per migliorare la squadra. L’impressione che arriva dal capoluogo campano anche dopo le dichiarazioni dello spagnolo è che il parco giocatori venga rivoluzionato. 

GeVi Napoli, Llompart: “Stiamo pensando a una squadra simile a quest’anno”

Il direttore della GeVi Napoli Pedro Llompart ha parlato a Il Mattino facendo il punto sulla squadra che creeranno per l’anno prossimo. Queste le dichiarazione dello spagnolo: “Ripartiamo da coach Milicic, Lever, De Nicolao e Dut Mabor, con il giovane Saccoccia che terremo in gruppo perché ci puntiamo. Ennis era una nostra priorità ma il livello sul quale ha giocato, lo mette forse in una sfera troppo alta per noi“.

Ha poi continuato parlando degli altri giocatori in forse: “Abbiamo fatto un’offerta di rinnovo a Sokolowski a cifre superiori già prima della Coppa Italia, ma lui dopo essere stato scelto come MVP ha alzato l’asticella. Ora gli abbiamo fatto un’offerta ancora superiore e aspettiamo una risposta. Zubcic invece è un caso particolare: mesi fa non ha accettato una nostra proposta e ora stiamo valutando. Pullen ci ha dato molto sul campo e per questo lo ringraziamo“. 

Sui lunghi e la squadra dell’anno prossimo: “Owens e Brown? Stiamo pensando ad altro in quei ruoli. Per Jaworski dobbiamo capire se ci sarà spazio anche per lui. Stiamo pensando ad un’idea di squadra simile a quella dell’anno scorso ma non uguale: vogliamo ancora più atletismo, alzare il livello fisico ed allungarla per avere più armi a disposizione“.

You may also like

Lascia un commento