Home Lega Basket A La Reyer Venezia allunga nel quarto periodo e supera Scafati

La Reyer Venezia allunga nel quarto periodo e supera Scafati

di Andrea Grosso

Reyer Venezia 83-59 Givova Scafati – La sfida di scena al Taliercio di Mestre tra Umana Reyer Venezia e Givova Scafati Basket apre l’11° turno del campionato di Serie A.

I padroni di casa nelle ultime tre giornate della competizione nazionale hanno riportato due sconfitte esterne piuttosto pesanti contro Milano e Trento, intervallate da una netta vittoria casalinga su Reggio Emilia. I lagunari, che attualmente sono 5° in classifica (a due punti dalla testa), arrivano dalla sconfitta interna di EuroCup contro i London Lions.

Gli ospiti invece approdano al match odierno con tre sconfitte consecutive all’attivo (Varese, Sassari, Brescia), ma tutte di misura. La compagine campana si trova in un momento di rivoluzione, con coach Pino Sacripanti che ha lasciato la panchina per motivi personali (al debutto stasera ci sarà il neo head coach Matteo Boniciolli) e con la firma di Julian Gamble.

Le due società si sono affrontate solo due volte in passato, entrambe nella scorsa stagione, con il bilancio che è in perfetto equilibrio sull’1-1 (vittorie casalinghe). Non sarà del match Quirino De Laurentiis, ai box per una lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro.

Umana Reyer Venezia-Givova Scafati Basket: l’analisi del match

La Reyer Venezia supera la Givova Scafati grazie ad una grande ultima frazione e torna così alla vittoria dopo le sconfitte rimediate con Trento e Londra. I lagunari mantengono così sia l’imbattibilità casalinga che un posto di primissimo piano in campionato. Dall’altro lato invece la compagine campana rimedia la quarta sconfitta consecutiva e rimane nei bassifondi della classifica.

I padroni di casa tengono la testa del match praticamente per tutti i 40′ di gioco, non riuscendo però mai ad allungare in maniera decisa se non nell’ultimo periodo. In una partita costituita da una grande quantità di parziali e contro-parziali, Venezia ha infatti avuto un vantaggio spesso oscillante tra il singolo e i due possessi di vantaggio.
Dopo tre periodi piuttosto poveri offensivamente, sono Tucker e Spissu (rispettivamente 10 e 8 punti negli ultimi 10′) a trascinare la Reyer nella run che nell’ultima frazione permette ai lagunari di allungare in maniera decisa aggiustando delle percentuali al tiro fino a quel momento piuttosto inefficaci.

Gli uomini di Spahija giocano comunque una partita solida, soprattutto difensivamente dove concedono neanche 60 punti ad una squadra che di media ne segna 88 a match e vincono anche la sfida a rimbalzo 42-33. Riescono così a tenere sempre la leadership, nonostante un attacco poco prolifico per grandi tratti della gara (23/56 complessivo, 9/30 da tre), per poi piazzare l’allungo decisivo nel momento clou tagliando le gambe ad una Scafati comunque non proprio ispiratissima a livello offensivo.

A livello individuale spiccano le prove dei già citati Spissu (19 punti, 3 rimbalzi, 3 assist, 5/8 al tiro e 6/6 ai liberi) e Tucker (17 punti, 7 rimbalzi, 2 assist, 4/6 al tiro, 7/8 ai liberi e 11 falli subiti). Positive anche le prove di Simms (13 punti e 6 rimbalzi) e Tessitori (10 punti, 9 rimbalzi, 2 assist e 7 falli subiti).

Scafati dal conto suo lotta per 30′ rimanendo in scia degli avversari, ma nel finale emergono le differenze a livello di roster e pesano le mancanze di fluidità e concretezza a livello offensivo. La Givova infatti segna 29 punti in meno della propria media stagionale, faticando a trovare buone soluzioni e peccando in termini di finalizzazione. A livello difensivo invece i giallo-blu tengono bene per buoni tratti della sfida, cedendo tuttavia in maniera importante nel finale.
Per la truppa di coach Boniciolli, in una serata dove il tabellino recita un complessivo 20/55 al tiro (3/20 dall’arco), l’unico a finire in doppia cifra è Nurge (11 punti).

Il tabellino statistico del match

Parziali: 18-15; 22-14; 15-20; 28-10

Totali: 18-15; 40-29; 55-49; 83-59

Umana Reyer Venezia: Tessitori* 10, Spissu* 19, Casarin 2, De Nicolao, O’Connell NE, Janelidze NE, Parks* 4, Brooks, Simms* 13, Wiltjer 9, Brown Jr 9, Tucker* 17. Rimbalzi: Tessitori 9. Assist: Spissu 3, Parks 3. Coach: Spahija

Giovova Scafati Basket: Morvillo NE, Imade Ne, Gentile* 9, Mouaha, Pinkins* 9, Rossato* 9, Logan 9, Robinson* 6, Rivers* 2, Nunge 11, Pini 4. Rimbalzi: Pinkins 8. Assist: Robinson 5. Coach: Boniciolli

You may also like

Lascia un commento