Home Lega Basket A LBA, quindicesimo turno: Olimpia Milano campione d’inverno

LBA, quindicesimo turno: Olimpia Milano campione d’inverno

di Salvatore Montisci

Dopo l’anticipo del sabato che ha visto l’affermazione dell’Allianz Trieste contro Treviso, quest’oggi si è concluso il quindicesimo e ultimo turno del girone d’andata di LBA. Dopo le fatiche in Eurolega, con l’ennesima sconfitta, l’Olimpia Milano vince contro Derthona, fregiandosi del titolo di campione d’inverno e arrivando così da teste di serie numero 1 alle F8 di Coppa Italia. Alla formazione di Ettore Messina, risponde la Virtus che vince contro la Reyer, mentre in coda importante successo di Reggio Emilia ora a quota 8 e a due punti dalla zona salvezza.

LBA, il recap del quindicesimo turno

NUTRIBULLET TREVISO 69-88 ALLIANZ TRIESTE ( P. Sorokas 22 pts, 9 reb; F. Bartley 20 pts)

Il quindicesimo turno di LBA si è aperto sabato con l’anticipo tra Treviso e Trieste in una sfida che metteva in palio punti importanti tra due formazioni in lotta per la salvezza. La sfida ha visto prevalere gli ospiti, che hanno vinto tutti i parziali, vincendo la sfida grazie alla maggiore precisione a canestro, sopratutto dalla lunga e al rimbalzo.

OPENJOBMETIS VARESE 106-79 GEVI NAPOLI ( J. Reyes 19 pts, 9 reb; J. Howard 25 pts)

La sfida che ha aperto la domenica di campionato è stata quella tra Varese e Napoli, con i padroni di casa che coronano la qualificazione alle F8 di Coppa Italia con una grande prestazione. La formazione di coach Brase controlla il match dall’inizio alla fine, chiudendo con un’ottima prestazione sopratutto sotto le plance, dove il divario è stato evidente.

GIVOVA SCAFATI 69-81 VL PESARO ( S. Okoye 24 pts, 6 reb; V. Charalampopoulos 15 pts, 8 reb)

La sfida del quindicesimo turno di LBA tra Scafati e Pesaro ha visto una formazione ospite, che è riuscita a scavare il solco nell’ultimo quarto grazie a due parziali da 13 punti. Per la formazione di Attilio Caja si tratta della seconda sconfitta consecutiva, mentre gli ospiti chiudono al quarto posto il girone d’andata.

VIRTUS BOLOGNA 79-78 REYER VENEZIA ( D. Hackett 17 pts, 4 reb; J. Parks 15 pts, 6 reb)

Il bigmatch del quindicesimo turno di LBA era quello delle 17:30 che metteva di fronte la Virtus Bologna e la Reyer Venezia. Il match è stato alquanto equilibrato, con i padroni di casa che chiudono con il 53% dal campo contro il 41 avversario. A decidere il match è stata la tripla a 8″ dalla fine di Milos Teodosic.

OLIMPIA MILANO 79-63 BERTRAM TORTONA ( N. Melli 16 pts; L. Severini 12 pts, 7 reb)

Partita di fondamentale importanza quella che l’Olimpia Milano ha affrontato nel quindicesimo turno di LBA contro la rivelazione della stagione Tortona. La formazione di coach Ettore Messina gioca una partita astuta, controllando il match, e prendendosi la teste di serie numero 1 nel tabellone delle F8 di Coppa Italia, dominando soprattutto in termini di assist, chiudendo a quota 18.

AQUILA TRENTO 68-84 REGGIO EMILIA ( D. Crawford 18 pts; O. Olisevicius 24 pts, 9 reb)

Arriva la quarta sconfitta nelle ultime sei giornate di LBA per l’Aquila Trento che quest’oggi esce sconfitta dal match contro una Reggio Emilia alla disperata ricerca di punti salvezza. La formazione di Dragan Sakota trova due punti fondamentali giocando una grande partita, arrivndo a toccare anche i 24 punti di vantaggio.

DINAMO SASSARI 111-93 HAPPY CASA BRINDISI ( E. Bendzius 20 pts, 6 reb; N. Perkins 21 pts, 7 reb)

La Dinamo Sassari chiude il girone d’andata con una convincente vittoria contro un’Happy Casa Brindisi che per la seconda partita di fila subisce più di 100 punti. La sfida, in bilico sino all’intervallo lungo, è stata decisa nel terzo quarto, grazie ad un parziale di 37-24 che ha spaccato il match, grazie alla precisione da 3 di Bendzius che chiudo con 4 su 5 dalla lunga.

TEZENIS VERONA 81-77 GERMANI BRESCIA ( K. M. Anderson 17 pts; K. Gabriel 20 pts, 6 reb)

La sfida che ha chiuso il quindicesimo turno di LBA è stato quello dell’AGSM Forum che ha visto il primo derby del Garda tra Tezenis Verona e Germani Brescia. I padroni di casa vincono riescono a vincere una sfida fondamentale in chiave salvezza, mentre per Brescia nonostante la sconfitta arriva la qualificazione alla Coppa Italia, dove sfiderà l’Olimpia Milano.

You may also like

Lascia un commento