fbpx
Home Lega Basket A Virtus Roma ad un passo dal baratro

Virtus Roma ad un passo dal baratro

di Marco Fasano

La nube in casa Virtus Roma si fa sempre più cupa. Come segnalato da diverse redazioni nella mattinata di oggi, il campionato della squadra della Capitale potrebbe terminare già dopo il match casalingo con la VL Pesaro.

Le cause del forfait sono dovute a gravi problemi economici, lamentate spesso dal patron Claudio Toti, che in questi mesi non ha ricevuto aiuti concreti, ma spera ancora in un salvataggio miracoloso da parte di istituzioni, sponsor o altri investitori.

L’imprenditore romano aveva iscritto la squadra nonostante le difficoltà, auspicando nella buona riuscita delle trattative già avviate, che non hanno avuto l’esito sperato.

A lungo si era parlato della cordata abruzzese rappresentata da Massimiliano Del Conte, o dell’interesse di imprenditori americani. Rumors insistenti che non si sono però concretizzati, lasciando l’ingegnere romano con il 100% delle spese da affrontare. Inoltre sembrano esser venuti meno gli accordi verbali con il Comune riguardo la gestione delle spese per l’affitto del PalaEur (circa 300k a stagione).

Virtus Roma, il malumore dei giocatori

La crisi economica del club ha provocato ritardi nel pagamento degli stipendi, che pare i giocatori stiano aspettando da 20 giorni. I membri del roster si iniziano a guardare attorno, quasi certi ormai di non poter continuare la stagione a Roma. Il centro Dario Hunt ha espressamente chiesto al suo agente di cercare nuove collocazioni, ma anche gli altri americani stanno valutando altre opzioni.

La situazione è ormai quasi compromessa: il club della capitale chiuderà i battenti dopo 60 anni di storia, a meno di miracolosi salvataggi, oramai sempre più improbabili.

Serie A, cosa succederà?

Se, come pare, la squadra romana si ritirerà dal campionato, il torneo proseguirà a 15 squadre e il basket italiano perderà una piazza storica. Format quindi simile a quello della stagione passata, con 17 team al via. Con ogni probabilità i punti ottenuti contro Roma saranno annullati, come già successo in A2 con l’esclusione di Siena nel 2018/2019.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi