Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBrooklyn Nets Mercato NBA, LaMarcus Aldridge va ai Brooklyn Nets

Mercato NBA, LaMarcus Aldridge va ai Brooklyn Nets

di Michele Gibin
LaMarcus Aldridge Nets

LaMarcus Aldridge firmerà un contratto fino al termine della stagione con i Brooklyn Nets, giovedì allo scadere della trade deadline del mercato NBA si era accordato con i San Antonio Spurs per la risoluzione contrattuale.

Aldridge firmerà un contratto al minimo salariale con Brooklyn, che ora può contare su 6 diversi All-Star e che tre settimane fa aveva aggiunto anche Blake Griffin, a sua volta rilasciato tramite buyout dai Detroit Pistons. LaMarcus Aldridge era arrivato all’ultimo anno di un contratto al massimo salariale con gli Spurs, che avevano tentato di cederlo in chiusura di mercato NBA.

Per lasciare San Antonio Aldridge ha lasciato “sul tavolo” circa 8 milioni di dollari dei 24 dovuti dagli Spurs per l’ultimo anno di contratto.

L’agente del giocatore ha confermato la volontà di LaMarcus Aldridge, 7 volte All-Star in carriera, di firmare con i Brooklyn Nets. Sul giocatore vi era l’interesse di altre squadre, tra cui i Miami Heat che parevano i favoriti per metterlo sotto contratto, e i Portland Trail Blazers dove Aldridge aveva iniziato la sua carriera NBA ed era diventato All-Star.

Aldridge, 36 anni, ha giocato dal 2007 al 2015 ai Trail Blazers per poi accettare l’offerta da free agent dei San Antonio Spurs, dove ha giocato i playoffs da 2016 al 2019. In stagione, complici anche dei problemi fisici, aveva avuto a San Antonio un ruolo ridotto in appena 21 partite, con 13.7 punti di media e 4.5 rimbalzi in 26 minuti di gioco.

In questo momento i Nets (31-15) sono privi sia di Kevin Durant, alle prese con un infortunio muscolare e fuori dalla metà di febbraio, di Landry Shamet e di Kyrie Irving assente da tre partite per la nascita del primo figlio, la grande parte del peso offensivo della squadra grava su James Harden. Blake Griffin ha giocato tre partite in maglia Nets e sta lavorando per crescere di condizione e minuti, Aldridge è a sua volta fermo da tre settimane, quando dopo la pausa per l’All-Star Game di Atlanta era stato fermato di comune accordo con la squadra dagli Spurs, in attesa di una nuova sistemazione via trade o tramite buyout.

I Brooklyn Nets, che hanno ancora uno spot libero a roster, utilizzeranno LaMarcus Aldridge soprattutto nel ruolo di centro in alternativa a DeAndre Jordan, e al fin qui ottimo Nicolas Claxton in un reparto forte anche di Blake Griffin.

You may also like

Lascia un commento