fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsBoston Celtics Celtics, è morto Tom Heinsohn, aveva 86 anni

Celtics, è morto Tom Heinsohn, aveva 86 anni

di Michele Gibin

Celtics, è morto all’età di 86 anni la leggenda Tom Heinsohn, grande giocatore dei bianco verdi tra campo e panchina per oltre 20 anni.

Ad annunciare la notizia gli stessi Boston Celtics, che ricordano l’uomo “che ha avuto parte in ognuno dei 17 titoli NBA” della squadra. Nato nel 1934 nel New Jersey, Tom Heinsohn debuttò con la maglia dei Celtics di Bill Russell e coach Red Auerbach nel 1956, con Boston fu per 8 volte campione NBA, 6 volte All-Star e rookie dell’anno, la sua maglia numero 15 è stata ritirata nel 1965

Dopo 9 stagioni da giocatore, Heinsohn si ritirò nel 1965, e 4 anni più tardi divenne capo allenatore dei Boston Celtics di John Havlicek, su volere di Auerbach, e vinse altri due titoli NBA nel 1974 e 1976.

Al termine della sua carriera da allenatore, Tom Heinsohn iniziò una lunga esperienza da telecronista delle partite dei suoi amati Celtics. Nel 1981 formò con Mike Gorman una delle coppie di telecronisti divenute più celebri e riconoscibili dell’intera NBA, e una delle più longeve. Per anni l’ex campione dei Celtics avrebbe lavorato per la CBS coprendo playoffs NBA e NCAA.

Heinsohn aveva lavorato come telecronista delle partite casalinghe dei Celtics fino al 2019, cedendo progressivamente il posto all’attuale color commentator ed ex giocatore NBA Brian Scalabrine.

Tom Heinsohn è stato inserito due volte nella James Naismith Basketball Hall of Fame, sia come giocatore che come allenatore nel 1986 e nel 2015, solo il quarto di sempre a riuscirci (Bill Sharman, Lenny Wilkens e John Wooden gli altri). In carriera ha chiuso con 18.6 punti e 8.8 rimbalzi di media a partita, in 654 gare disputate.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi