fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsLos Angeles Lakers Playoffs NBA, i Rockets sorprendono i Lakers in gara 1, LeBron: “Loro più rapidi”

Playoffs NBA, i Rockets sorprendono i Lakers in gara 1, LeBron: “Loro più rapidi”

di Michele Gibin

I 6 lunghi giorni di pausa dopo il primo turno costano caro ai Los Angeles Lakers in gara 1 delle semifinali di conference contro gli Houston Rockets, i gialloviola non riescono in campo a pareggiare l’intensità degli uomini di Mike D’Antoni e perdono la prima partita della serie.

112-97 il risultato finale, senza appello il quarto quarto giocato dai Lakers che segnano soli 18 punti in quella che anche LeBron James definisce una proba “piatta” dei suoi. I Lakers non vanno oltre il 42% al tiro e non si impongono a rimbalzo nonostante i tanti chili e centimetri a favore (41-41 il saldo a fine gara), dalla panchina si rivede Rajon Rondo che debutta nella “bolla” di Orlando, gioca 25 minuti in cui accumula 4 palle perse ed un -10 di plus\minus.

Con un James sottotono, il migliore in campo per i Lakers è Anthony Davis che chiude con 25 punti e 14 rimbalzi.

A fine gara, è la difesa degli Houston Rockets a fare la differenza per LeBron: “Penso sia una questione di velocità, loro sono molto rapidi sia in attacco che in difesa. Certo, puoi vederlo in TV o in sala video, ma provarla sul campo è altra cosa, la percepisci chiaramente. E stasera ne abbiamo avuto un assaggio, teniamolo a mente per gara 2“.

I Rockets hanno forzato 15 palle perse e capitalizzato con ben 27 punti, un’altra grande differenza. “Cosa cambieremo? Bisogna capire che si parla di rapidità di mani, oltre che di piedi, loro sono molto abili in questo. Perdi il pallone, e subito devi essere in grado di sprintare in difesa e sistemarti, perché loro sono davvero rapidi“.

LeBron James ha chiuso con 20 punti, 8 rimbalzi e 7 assist ma zero punti segnati nel quarto periodo. Dall’altra parte, un James Harden disciplinatissimo termina con 36 punti (12 su 20 al tiro) e 5 assist, Russell Westbrook aggiunge 24 punti con 9 rimbalzi e 6 assist ed Eric Gordon ritrova la mano al tiro dalla lunga distanza e chiude con 23 punti. I Rockets riescono addirittura a segnare più punti in area (42 a 40) dei Lakers.

I Rockets sono una buona squadra difensiva, soprattutto lo sono stati qui a Orlando“, così Anthony Davis “Cambiano sempre, sono versatili, un po’ come i Golden State Warriors dei titoli, noi dobbiamo stare più attenti e passarci meglio il pallone, per poter punire la loro difesa. Non credo che ci siamo rassegnati a giocare la partita che volevano loro, abbiamo giocato la nostra pallacanestro“.

I Lakers hanno faticato a trovare punti dal resto dei giocatori: Kyle Kuzma chiude con 8 punti in 28 minuti, Danny Green non fa meglio di 4 su 12 al tiro per 10 punti e Kentavious Caldwell-Pope chiude con soli 5 punti in 28 minuti.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi