WNBA, A’ja Wilson è la MVP 2022

di Michele Gibin
a'ja wilson mvp

A’ja Wilson delle Las Vegas Aces ha vinto il premio di MVP della stagione WNBA 2022, per Wilson si tratta della seconda volta in carriera.

L’ala forte delle Aces ha superato Breanna Stewart delle Seattle Storm, sua grande rivale durante la stagione regolare e anche ai playoffs nella serie di semifinale appena conclusasi, sul risultato di 3-1 per Las Vegas. A’ja Wilson aveva già vinto il premio come Defensive Player of the Year e in stagione ha viaggiato a 19.5 punti e 9.4 rimbalzi di media, con 2.1 assist, 1.9 stoppate, il 50.1% al tiro e il 37% da tre punti in 36 partite disputate, senza assenze in regular season.

Le Aces hanno raggiunto le WNBA Finals per la prima volta dal 2020, anno in cui Wilson vinse il suo primo premio di MVP ion carriera.

Las Vegas ha fatto man bassa di premi stagionali: Becky Hammon ha vinto il premio come coach dell’anno, e Jackie Young quello come Most Improved Player, oltre ai due premi di DPOY e MVP per Wilson. A’ja Wilson, Kelsey Plum e Chelsea Gray sono inoltre candidate a un posto nei primi due quintetti All-WNBA di fine stagione.

A’ja Wilson fu scelta al draft WNBA 2018 con la prima chiamata assoluta dalle Las Vegas Aces, dopo la carriera collegiale a South Carolina, e già al primo anno chiuse a oltre 20 punti di media a partita. Nel 2020 la consacrazione, col primo MVP e le finali WNBA perse per 3-0 contro le Storm di Sue Bird e Breanna Stewart, e quindi con la medaglia d’oro olimpica nel 2021 a Tokyo con Team USA.

Nelle votazioni per il premio di MVP, Wilson ha superato Stewart con 31 voti su 56 per il primo posto e 478 voti totali (446 per Breanna Stewart). Al terzo posto si è piazzata la sua compagna di squadra a Las Vegas Kelsey Plum con 181 punti, davanti a Alyssa Thomas delle Connecticut Sun con 94, quinta Candace Parker delle Chicago Sky con 78 punti. Le Aces avevano chiuso con 26-10 di record la stagione regolare al primo posto davanti a Chicago.

You may also like

Lascia un commento