Home Basket femminileWNBA, Women's National Basketball AssociationLas Vegas Aces Riquna Williams delle Aces arrestata per violenza domestica

Riquna Williams delle Aces arrestata per violenza domestica

di Michele Gibin
riquna williams wnba

Riquna Williams, guardia delle Las Vegas Aces, è stata arrestata martedì per violenza domestica e sospesa dalla squadra a tempo indeterminato.

Williams, 33 anni, non ha ancora giocato in questa stagione a causa di un infortunio, e su di lei ci sono ora ben 5 capi di imputazione per violenza domestica, un tentativo di strangolamento e minacce fisiche, nonché di aggressione con un’arma da fuoco. L’atleta è stata rilasciata mercoledì senza cauzione, la prossima udienza in tribunale è stata fissata per il 2 agosto e nel frattempo Riquna Williams dovrà restare lontana dalla moglie e sottoporsi a dei controlli per l’abuso di alcol.

Dopo la diffusione della notizia del suo arresto e delle accuse, le Las Vegas Aces hanno annunciato la sospensione a tempo indeterminato della giocatrice. Riquna Williams gioca a Las Vegas dal 2017 ed è stata per anni una presenza importante in uscita dalla panchina per le Aces, in gara 4 delle WNBA Finals 2022 contro le Connecticut Sun ha segnato i tiri decisivi nel finale per il primo titolo nella storia della franchigia. Prima del suo arrivo a Las Vegas, Williams aveva giocato 4 anni alle Tulsa Shock con una nomina All-Star nel 2015.

Quello odierno non è il primo problema con la legge per Riquna Williams. Già nel 2019 l’atleta era stata arrestata in Florida per aggressione alla sua ex fidanzata, e per aver minacciato un’altra persona con una pistola, e la WNBA l’aveva sospesa per 10 partite.

Secondo la denuncia depositata alla polizia, Riquna Williams avrebbe aggredito la moglie per dei sospetti di infedeltà coniugale. Dopo aver sottratto alcuni oggetti personali e scoperto dal telefono della moglie le prove di un tradimento, Williams avrebbe chiesto spiegazioni e da lì sarebbe nata la lite e l’aggressione successiva. Williams avrebbe preso a calci la compagna e avrebbe anche tentato di strangolarla prima di andarsene. Dopo poche ore, la vittima ha chiamato la polizia, gli agenti avrebbero riscontrato sul posto ferite riconducibile all’aggressione e al racconto. Sempre secondo il racconto della donna alla polizia, Williams “avrebbe abusato” di alcol in giornata prima dell’aggressione, e che la sua rabbia sarebbe stata scatenata dalla decisione della moglie di lasciare la casa in cui la coppia vive, a Las Vegas.

Le Las Vegas Aces sono al corrente delle accuse di violenza domestica a carico di un membro del nostro team” così la squadra in un comunicato “Condanniamo la violenza domestiva di ogni tipo, Riquna Williams è sospesa da ogni attività del team“.

You may also like

Lascia un commento