WNBA, Fred Williams lascia le Los Angeles Sparks

di Francesca Diana

Finisce dopo tre anni l’avventura di Fred Williams alle Los Angeles Sparks: l’allenatore 65enne, con una vasta esperienza nella WNBA, lascia la posizione da capo allenatore delle Sparks, dopo esserne stato il vice, per approdare alla Auburn University.

Fred Williams lascia le Sparks dopo la debacle contro le Wings

Nonostante l’incarico alla Auburn sia stato annunciato a maggio, Williams sperava essere confermato come allenatore delle Sparks per la prossima stagione. Dovette subentrare come head coach dopo il licenziamento di Derek Fisher, ex giocatore Lakers, avvenuto a giugno, con l’obiettivo di riuscire a riportare le Sparks ai playoffs, dopo averli saltati l’anno precedente.

La sconfitta contro le Dallas Wings purtroppo è stata fatale per le sorti della franchigia losangelina, che ha chiuso il campionato all’undicesimo posto con un record di 13-23, di cui 9 sconfitte nelle ultime 10 partite, portando la dirigenza a vagliare le altre opzioni.

È la seconda volta nella storia che le Sparks saltano i playoffs per due stagioni consecutive, la prima volta accadde nel periodo 97-98, ovvero le prime due stagioni della WNBA.

Ecco le parole di addio di coach Williams: “Amo questa città, questa è la mia città natale, essere qui a Los Angeles, le persone, i fan e amo allenare questa squadra”. Adoro far parte della famiglia Sparks… Sento di essere parte una grande parte di questo e so che possiamo essere migliori di quello che abbiamo fatto nella scorsa stagione.”

Ora la dirigenza delle Sparks dovrà lavorare sodo per ricostruire la squadra: oltre alle figure dell’allenatore e del ruolo che ricoprivano sia Fisher che Williams, la franchigia dovrà lavorare sul roster. Dopo il brusco addio di Liz Cambage, le Sparks restano con sole due giocatrici con il contratto garantito, ovvero Chennedy Parker e Katie Lue Samuelson, mentre le sorelle Ogwumike diventeranno free agent.

Servirà lungimiranza per riportare le Sparks ai vertici della lega…

You may also like

Lascia un commento