fbpx
Home Eurolega Olimpia Milano-Bayern Monaco: è delirio milanese

Olimpia Milano-Bayern Monaco: è delirio milanese

di Kevin Martorano

30 gennaio 2020, Olimpia Milano-Bayern Monaco rappresenta una delle partite in cui l’unico risultato accettabile è la vittoria per una squadra, l’Olimpia, che ha ambizioni di playoffs europei. Olimpia Milano-Bayern Monaco rappresenta anche la prima partita con i milanesi di Drew Crawford, il quale segnerà 3 punti ed uscirà però anzitempo per falli.

Pronti, partenza, via: la squadra tedesca gioca una pallacanestro fluida ed efficace, a cui la squadra di coach Ettore Messina non trova rimedi. Danilo Barthel sembra essere inarrestabile, visto che nei primi 5 minuti di gioco ha già realizzato 9 punti. Il primo tempo si conclude con il punteggio di 38-45 in favore dei tedeschi. Partita aperta, penserete. Peccato che nel terzo quarto l’Olimpia Milano scivola addirittura sul -20, con un parziale di 2-15 che fissa il punteggio sul 40-60. Il Mediolanum Forum inizia a fischiare, dopo vari incoraggiamenti alla squadra.

Qui però succede qualcosa: i giocatori in maglia milanese iniziano a difendere, a mettere grande pressione all’attacco bavarese e finalmente Nemanja Nedovic e Vladimir Micov riescono a sbloccare il proprio attacco, segnando qualche canestro e muovendo il tabellone dal “40” sotto alla voce punti segnati per quanto riguarda i meneghini. Il terzo quarto si conclude con un -13 che lascia qualche spiraglio alla squadra di casa, sul punteggio di 53-66. L’ultimo quarto di gioco continua sulla falsa riga degli ultimi 4 minuti di gioco del terzo periodo, con l’Olimpia che difende benissimo ora, grazie allo splendido lavoro difensivo di Michael Roll, i lunghi Gudaitis e Tarczewski e…Sergio Rodriguez. L’Olimpia ora ci crede ed anche il pubblico, che ricomincia a cantare e sostenere i propri beniamini.

L’Olimpia torna ad essere vicina al Bayern nel punteggio ma fallisce tante occasioni per pareggiare la partita o addirittura sorpassare il Bayern, che però non riesce più a trovare la via del canestro grazie alla difesa ora intensissima dei ragazzi di coach Messina. Vladimir Micov segna la terza tripla nell’ultimo periodo e porta i suoi sul -1, a 30 secondi dal termine. Barthel sulla linea di fondo perde palla e scatena il contropiede milanese che si conclude con uno splendido alley-oop targato Sergio Rodriguez e Kaleb Tarczewski, che inchioda il vantaggio milanese.

La partita si concluderà con una battaglia ai tiri liberi tra le due squadre, con Zipser che sbaglia un tiro libero, Nedovic fa altrettanto ma l’Olimpia Milano sul +1 a 6 secondi al termine conquista il rimbalzo in attacco e vince così la partita.

L’Olimpia Milano vince una partita giocata con grande cuore negli ultimi 14 minuti e conquista una vittoria preziosissima ai fini della corsa ai playoffs, soprattutto sotto il punto di vista mentale, dato che rimonte del genere lasciano il segno e come nella testa dei giocatori.

Olimpia Milano-Bayern Monaco: tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 21-26; 17-19; 15-21; 26-12.

Parziali progressivi: 21-26; 38-45; 53-66; 79-78.

AX Olimpia Milano: A.Della Valle n.e, V.Micov 16, P.Biligha n.e, A.Gudaitis 7, M.Roll 9, S.Rodriguez 9, K.Tarczewski 9, N.Nedovic 13, D.Crawford 3, C.Burns n.e, K.Sykes 3, L.Scola 10. Coach: Ettore Messina.

Bayern Monaco: B.Thomas 5, A.King 9, P.Koponen, G.Monroe 10, M.Lo 6, N.Dedovic 12, P.Zipser 9, D.Flaccadori, D.Barthel 18, M.Lessort 2, Z.Sisko 5, J.Huestis 2. Coach: Oliver Kostic.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi