fbpx
Home Lega Basket A Allianz Trieste-Virtus Bologna: preview del match

Allianz Trieste-Virtus Bologna: preview del match

di Gabriele Ramponi

La nona giornata del campionato italiano di serie A regalerà, a tutti gli appassionati di pallacanestro, l’incontro tra Alma TriesteVirtus Bologna. La squadra di casa ha perso anche l’ultimo impegno disputato domenica scorsa contro la Happy Casa Brindisi con il risultato di 72 a 80, il problema non è tanto la sconfitta, che in sé ci può anche stare, ma gli scarsi risultati ottenuti fino a questo momento dalla compagine di coach Eugenio Dalmasson che non può far dormire sogni tranquilli, soprattutto perché  si trova a soli due punti dall’incubo della zona retrocessione. La Virtus Bologna prosegue il suo percorso in modo netto: le otto vittorie, in altrettante gare disputate, la rendono al momento capolista solitaria.

Alma Trieste-Virtus Bologna: qui Alma Trieste

A Trieste è da un po’ di tempo che non si respira aria positiva: tra i problemi societari e gli scarsi risultati ottenuti dalla squadra in campo, i tifosi non sono proprio tranquillissimi, ma tutto ciò non basta a distruggere la loro fede e staccarsi dai propri beniamini che ogni domenica scendono sul parquet. Nell’ultimo incontro non ha particolarmente brillato, ma d’altronde sta faticando dall’inizio della stagione, Jon Elmore, il playmaker arrivato per sostituire Chris Wright non si sta dimostrando all’altezza delle aspettative. Se vuole sostituire un giocatore dal talento offensivo dell’ex triestino, dovrà fare un po’ meglio del 2/11 dal campo, messo a referto la scorsa domenica. Ci si aspetta di più anche da Akil Mitchell, che doveva essere una delle punte di diamante a disposizione di coach Eugenio Dalmasson, ma che invece sta pagando la stagione da rookie nel nostro massimo campionato.

Buone le prestazioni di Derek Cook e DeQuan Jones: l’ala grande americana ha fornito una prestazione molto convincente  nel match contro Brindisi, mettendo a referto una doppia-doppia da 13 punti e 14 rimbalzi, mentre l’ala piccola vista a Cantù nella stagione 2014/15, ha realizzato invece 15 punti e 6 rimbalzi. In tutto questo molto importante è il nucleo di italiani: Daniele Cavaliero che, nonostante l’età, ogni volta che scende sul parquet dà la scossa ai compagni, il capitano Andrea Coronica, che nell’ultimo match non è entrato sul terreno di gioco ma potrebbe giocare questo incontro, e Matteo Da Ros, che si trova un po’ fuori dalle rotazioni ma che ogni volta che viene chiamato in causa fornisce il proprio contributo. In questo momento della stagione, la Virtus Bologna rappresenta l’avversario peggiore che si possa trovare di fronte l’Alma Trieste; la squadra friulana avrebbe bisogno di punti per acquisire sicurezza ma contro questa Virtus l’impresa è quasi impossibile.

Qui Virtus Bologna

Sono otto su otto, la Virtus Bologna continua a volare sempre più in alto e i tifosi stanno assistendo ad un avvio di stagione che non vedevano da diversi anni. L’ambiente è molto caldo e carico di aspettative per questa stagione, visti gli splendidi risultati ed il roster allestito in estate. Ovviamente l’arrivo di un campione come Milos Teodosic ha contribuito a tutto ciò e, anche se nell’ultima partita non ha particolarmente brillato, in questo impegno potrebbe tornare a splendere mettendo in evidenza anche le sue doti balistiche oltre a quelle difensive. Frank Gaines ha finalmente fornito una prova degna di nota: il “ventello” messo a referto contro la DeLonghi Treviso, potrebbe averlo rimesso sulla strada del giocatore che tutti noi conosciamo per le sue spiccate doti di attaccante. Traballa ancora un po’ Kyle Weems, anche se i 10 punti trovati domenica scorsa potrebbero aiutarlo a mettersi in fiducia e regalare a tutti i suoi tifosi una prestazione degna delsuo livello. Fondamentale la coppia di lunghi, Vince Hunter e Julian Gamble, che sono sempre presenti tatticamente sia in fase offensiva sia in fase di non possesso e catturano anche un buon numero di rimbalzi offensivi per garantire ai propri compagni un’ulteriore possibilità. Di fondamentale importanza Giampaolo Ricci: arrivato a Bologna un po’ in sordina, si sta dimostrando un acquisto molto azzeccato per la sua duttilità tattica e per la versatilità offensiva, che fanno molto comodo a coach Sasha Djordjevic.

Alma Trieste-Virtus Bologna: pronostico del match

Il match si preannuncia nettamente in favore della Virtus Bologna: le V Nere sono ormai la potenza del campionato e non sarà semplice per nessuno batterle. Tuttavia Trieste può contare sul sostegno del pubblico di casa e potrebbe restare in partita fino all’ultimo periodo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi