fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Damian Lillard rimane a secco contro i Raptors: “Sempre contro quattro difensori”

Damian Lillard rimane a secco contro i Raptors: “Sempre contro quattro difensori”

di Federico Ferri

Nel corso della partita di stanotte terminata 114-106 in favore dei Toronto Raptors, il leader dei Trail Blazers Damian Lillard è rimasto a secco. Dopo la tripla messa a segno nei primi minuti di gara, mai ci si sarebbe aspettati di vedere un punteggio così basso al termine della partita.

La partita nel numero 0 è stata completamente oscurata dalla difesa messa in atto da Nick Nurse, la strategia consisteva nel non far toccare palla a Lillard e nel caso questo fosse accaduto, sarebbero arrivati i rinforzi che lo avrebbero obbligato a scaricarla per i compagni. “E’ la quarta squadra di fila che contro di me usano una box-and-one“, ha dichiarato Lillard, “Anche quando provo ad entrare sotto canestro ci sono quattro giocatori, l’unica possibilità che mi lasciano è quella di scaricarla ai miei compagni fuori“.

Finisce così la terza miglior serie di partite con almeno 10 punti segnati di giocatori nella attuale di Damian Lillard, che è durata ben 230 partite. Gli altri due giocatori sono LeBron James (939) e James Harden (352).

Senza il totale apporto offensivo del loro miglior giocatore, i Blazers hanno cercato di cavarsela come potevano, nel corso della partita colui che ha preso le redini è stato Rodney Hood, che ha contribuito notevolmente alla cavalcata ai playoffs dell’anno scorso e che contro i Raptors ha messo a segno 25 punti tirando con il 60% dal campo.

Portland Trail Blazers, inizio di stagione deludente

L’inizio di stagione di Portland non era certamente quello previsto, il record attuale è di 4 vittorie e 8 sconfitte (di cui solo una con più di 10 punti di differenza). Di certo gli infortuni di Jusuf Nurkic e di Zach Collins non aiutano, ma fa certamente effetto che una squadra che l’anno scorso ha raggiunto le finali di Conference, si ritrovi al terzultimo posto della classifica ad Ovest.

Contro i Raptors, il rookie Nassir Little ha fatto il suo debutto in quintetto base, anche in modo un po’ inaspettato. Il giovane proveniente da North Carolina si è dimostrato un giocatore pieno di energia e con tanta voglia di fare. Ha concluso con soli 7 punti e 5 rimbalzi in 22 minuti di gioco ma ha aiutato notevolmente la squadra in fase difensiva. Nei primi due quarti è riuscito a non far entrare in ritmo Pascal Siakam ma nel secondo tempo non c’è stata storia, il leader dei Raptors ha concluso infine con 36 punti, 6 rimbalzi e 3 assist.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi