fbpx
Home Lega Basket ADolomiti Energia Trento Aquila Trento-Virtus Bologna: la preview

Aquila Trento-Virtus Bologna: la preview

di Alessandro Minola

Aquila Trento-Virtus Bologna sarà una sfida intrigante sotto molti punti di vista. I trentini non ospitavano da tempo in casa un avversario di livello come la Virtus, e sarà interessante osservare la loro reazione. Entrambe le squadre sono in un momento positivo, avendo inanellato una serie di vittorie consecutive tra campionato e coppa. Proprio a proposito di EuroCup, bisogna ricordare che le due squadre si affronteranno anche in questa competizione; i premi in palio sono diversi, e anche in questo caso sarà interessante analizzare l’atteggiamento con cui si approcceranno alla partita, sicuramente diverso rispetto a quello del match di domani.

Aquila Trento-Virtus Bologna: qui Trento

Si preannuncia una sfida quasi insormontabile per i padroni di casa. A livello di roster non sono infatti in grado di arginare la costante qualità dei giocatori che la Virtus metterà in campo. Tenteranno comunque di fare il loro meglio per conquistare la prima vittoria casalinga del 2020.

Grande ex della partita sarà Alessandro Gentile, che ha vestito la maglia della Virtus nella stagione 2017/2018. Gentile sarà anche l’unico giocatore per i trentini in grado di giocare ad armi pari con il suo pari-ruolo in sponda Virtus, ossia Kyle Weems. I playmaker Aaron Craft e Toto Forray saranno chiamati a fare gli straordinari in fase difensiva, visto che dovranno marcare il super duo serbo della Virtus composto da Milos Teodosic Stefan Markovic. Anche il duello tra i due scorer Blackmoon- Gaines si preannuncia intrigante.

Per quanto riguarda il settore dei lunghi, anche qui è evidente lo strapotere dei bolognesi. Strapotere tecnico ma soprattutto fisico: Kelly Knox possono dire la loro per quanto riguarda la fisicità, ma tecnicamente soffriranno; per Mezzanotte Pascolo vale invece il discorso opposto.

La chiave per la vittoria dei trentini? La difesa, che è mancata spesso quest’anno, sarà fondamentale. Sicuramente servirà anche l’atteggiamento giusto, in difesa ma anche in attacco, per opporsi ad avversari che sulla carta sono superiori da ogni punto di vista.

Qui Virtus Bologna

Dall’analisi fatta finora si capisce che i bolognesi sono in vantaggio, soprattutto grazie alla profondità del loro roster. Ovviamente ciò non farà abbassare il loro livello di attenzione. Anzi, probabilmente coach Sasha Djordjevic vorrà mandare un segnale importante ai trentini, anche in previsione del futuro scontro in EuroCup.

Sugli esterni è già stato detto qualcosa. L’osservato speciale sarà Alessandro Gentile, ma anche Fabio Mian attirerà le attenzioni della difesa bolognese viste le recenti ottime prestazioni. In attacco invece il talento straripante dei bolognesi farà gran parte del lavoro.

Julian Gamble Vince Hunter imperverseranno nel pitturato in entrambi i lati del campo. Bella anche la sfida tutta all’italiana tra Baldi Rossi- Ricci Pascolo- Mezzanotte. Anche in questo reparto è evidente la superiorità dei bolognesi; magari i giocatori di Trento, spinti dal tifo casalingo, potranno stupire.

La chiave per la vittoria dei bolognesi? La concentrazione: se riusciranno ad imporre il gioco che hanno messo in campo finora, non avranno problemi a tornare a casa con la vittoria che confermerebbe il loro primo posto in classifica.

Aquila Trento-Virtus Bologna: il pronostico

La Virtus è super favorita, come in ogni partita giocata in campionato fino a questo momento. Trento ha dalla sua il fattore campo e poco altro. Come sempre però sarà il campo a decretare il vincitore. Per Trento sarà infatti fondamentale che la Virtus non riesca a macinare il proprio gioco, perché altrimenti la vittoria per la squadra di casa diventerebbe difficilissima.

Per le altre preview della diciassettesima giornata di Lega Basket Serie A clicca qui.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi