Home Lega Basket ABasket mercato A Pallacanestro Varese, nuovo colpo: ecco Jaylen Hands

Pallacanestro Varese, nuovo colpo: ecco Jaylen Hands

di Stefano Sanaldi
Jaylen Hands firma con la Pallacanestro Varese

La Pallacanestro Varese ha ufficializzato l’ingaggio di Jaylen Hands. Finalmente un po’ di sollievo per i tifosi biancorossi, che stanno vedendo prendere forma la squadra che difenderà i colori della città nel prossimo campionato. L’ufficialità di Hands arriva a poche ore di distanza da quella di Kaodirichi Akobundu-Ehiogu.

Pallacanestro Varese, ecco Jaylen Hands

La Pallacanestro Varese ha annunciato l’accordo con Jaylen Hands, guardia classe 1999 per 191 centimetri di altezza. Hands è un giocatore votato all’attacco, capace di trovare la via del canestro tanto in penetrazione quanto dalla lunga distanza. Nella metà campo difensiva, invece, Jaylen sa mettere tanta aggressività e pressione sulla palla.

Jayeln Hands inizia a giocare a pallacanestro sin da giovanissimo, dimostrando tutte le sue qualità sin dai tempi della High School, dove si fa conoscere al mondo grazie a una media spaventosa di 30 punti a partita che gli valgono il soprannome di “Baby Westbrook”. Le cifre non passano di certo inosservato tra gli scout dei College, così Hands approda a UCLA.

Nel mondo NCAA disputa solo due stagioni prima di essere selezionato al Draft NBA del 2019 dai Los Angeles Clippers  con la scelta numero 56. Nonostante nella Summer League della stessa stagione Hands metta insieme dei numeri molto interessanti, non farà mai il suo debutto in NBA. Si rende protagonista di una buonissima annata in G-League, chiusa con 11.5 punti, 3.3 assist e 3 rimbalzi di media.

Numeri che attirano l’interesse del mercato europeo, così la stagione seguente arriva la prima esperienza nel Vecchio Continente di Hands. La prima tappa è la Serbia, per poi passare in Germania e Belgio, dove con la maglia di Anversa esordisce anche in FIBA Europe Cup. Passa poi al PAOK in Grecia, dove colleziona 14.3 punti, 3.5 rimbalzi e 2.6 assist di media e disputa anche la BCL.

Nell’ultima stagione, riparte sempre dalla Grecia, ma questa volta con la maglia di Peristeri dove mette a referto 12 punti, 3 rimbalzi e 1.8 assist in 12 presenze prima di trasferirsi (e chiudere la stagione) a Palencia, in Spagna. Con la formazione castigliana chiude la stagione a 10.2 punti, 3.9 rimbalzi e 2 assist di media.

You may also like

Lascia un commento