fbpx
Home Lega Basket ACarpegna Prosciutto Basket Pesaro Carpegna Prosciutto Pesaro-Aquila Trento: sfida alla ricerca di un’identità

Carpegna Prosciutto Pesaro-Aquila Trento: sfida alla ricerca di un’identità

di Alessandro Minola

La sfida di sabato sera tra  Carpegna Prosciutto PesaroAquila Trento potenzialmente potrà rappresentare un punto di svolta nella stagione per entrambe le squadre. Sarà importante soprattutto per i marchigiani, visto che dopo sei partite si trovano ancora in fondo alla classifica a 0 punti, staccati persino dall’Oriora Pistoia (che fino alla scorsa partita ha mostrato difficoltà simili a quelle di Pesaro). I trentini invece hanno qualche sicurezza in più, ma devono ancora dimostrare di saper giocare con continuità e non solo a sprazzi.

Carpegna Prosciutto Pesaro-Aquila Trento: qui Trento

Dopo il terribile mese di ottobre, costellato di sconfitte in campionato ed in Eurocup, l’Aquila Trento ha finalmente dato segnali di ripresa. Sono stati infatti in grado di imporsi nell’ultimo match casalingo su una coriacea De’Longhi Treviso, e martedì sera è arrivata una inaspettata vittoria esterna sul Galatasaray. La difesa è stato l’elemento che ha condotto alla vittoria i trentini, mentre l’eroe di serata è stato capitan Toto Forray, autore di 19 punti, di tante palle rubate e di un gioco da 4 punti che ha ammazzato le ultime velleità dei turchi nelle fasi finali del quarto quarto. Da sottolineare anche l’ottima prestazione su entrambi i lati del campo per Justin Knox, che dovrà essere sia in grado di replicarsi anche sabato in casa dei pesaresi, dato che si troverà contro un altro centro esperto come Clint Chapman.

Se Trento vorrà tornare con i 2 punti, dovrà sicuramente vincere la lotta sotto le plance, aspetto fondamentale durante una partita. Altro punto su cui è necessario insistere è il ruolo di Alessandro Gentile in questa squadra: martedì in Turchia era assente a causa di un problema alla coscia, e lo staff vorrebbe far sì che torni in campo contro Pesaro. Proprio martedì si è risvegliato James Blackmon, che non ha segnato tanti canestri come saprebbe fare, ma quei pochi che ha messo a segno sono stati fondamentali per la vittoria.

Lo statunitense, per dare il meglio di sé ha dunque bisogno di spazio che Gentile occupa quando è in campo. Coach Nicola Brienza deve assolutamente trovare il mondo di combinare questi due giocatori, perché in pochi sono dotati della loro capacità di far canestro, e sfruttandola a dovere Trento potrebbe trovarsi senza fatica in zona playoffs. Infine, fondamentale sarà anche l’apporto degli altri italiani: Fabio Mian ha dato segnali positivi, Andrea Mezzanotte è calato in termini di efficacia offensiva ma dimostra di poter stare in campo, Davide Pascolo purtroppo latita ancora.

VL Pesaro: serve una svolta

Stagione in salita per la squadra targata Carpegna Prosciutto: il malcontento aleggia tra i tifosi, serve una buona prestazione nel match Carpegna Prosciutto Pesaro-Aquila Trento per mettere a tacere i critici e inaugurare una nuova fase. La scommessa di creare una squadra attorno ad un nucleo di giovani finora non ha ripagato, e si è pagata l’inesperienze della maggior parte dei giocatori.

L’unico modo per arginare questa situazione è far giocare tanto questi ragazzi: Paul Ebouà e Federico Miaschi dovrebbero rimanere più tempo sul parquet, affinché facciano esperienza sul campo e possano migliorarsi. La speranza di un continuo miglioramento è infatti ciò su cui i pesaresi devono puntare per cambiare l’andamento della loro stagione. Zach Thomas, Henry Drell e Vasa Pusica hanno dimostrato di possedere molte qualità, ma da loro ci si aspetta di più. Clint Chapman invece ha fatto un ottimo lavoro sin dal suo arrivo, ma forse la squadra aveva bisogno di un centro vecchio stile, che fornisse più rimbalzi e che fungesse da rim-protector. Jaylen Barford è croce e delizia per la Carpegna Prosciutto Pesaro: è in grado di segnare in tanti modi e con la sua fisicità mette spesso in difficoltà gli esterni che lo marcano; talvolta però in attacco tiene la palla per troppo tempo senza coinvolgere i compagni, mentre in difesa commette ingenuità. Insomma, per coach Federico Perego c’è ancora moltissimo lavoro da fare, ma se insisterà sui punti appena messi in luce forse la squadra riuscirà a vincere qualche partita.

Carpegna Prosciutto Pesaro-Aquila Trento: pronostico della partita

Senza dubbio nel match Carpegna Prosciutto Pesaro-Aquila Trento la squadra favorita è la formazione ospite. Se saranno in grado di ripetere la solida prestazione di martedì, non avranno problemi con una squadra il cui livello è inferiore al Galatasaray. Altra cosa che i trentini dovranno evitare è l’esplosione dei giovani pesaresi; è risaputo che, una volta preso coraggio, possano fare molto bene.  D’altro canto però Pesaro ha dalla sua il fattore campo, oltre alla tanta voglia di conquistare i due punti che finora sono sempre mancati. Come sempre, nulla è dato per scontato e tutto si deciderà sul parquet.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi