Home Lega Basket A Che gara 3 al Forum! L’Olimpia Milano supera la Virtus Bologna e fa 2-1

Che gara 3 al Forum! L’Olimpia Milano supera la Virtus Bologna e fa 2-1

di Kevin Martorano
Olimpia Milano gara 3

Le LBA Finals 2022 continuano ed è quindi ormai agli archivi gara 3 tra Olimpia Milano e Virtus Bologna. La serie si è spostata al Mediolanum Forum dopo le prime due gare giocate alla Segafredo Arena, in cui la Virtus ha reagito vincendo gara 2 dopo aver perso il primo atto di questa finale. Non ci sono novità nei 12 a disposizione dei rispettivi allenatori.

Olimpia Milano-Virtus Bologna, l’analisi di gara 3

Abbiamo assistito ad una partita totalmente diversa rispetto a quelle giocate alla Segafredo Arena. Le due squadre hanno segnato con costanza dal campo, compreso il tiro da tre punti, dando vita ad una partita veramente godibile. L’Olimpia Milano porta a casa il terzo episodio della serie col punteggio di 94-82 all’interno di un Forum infuocato.

La partita è stata a ritmo alto e con un alto numero di possessi, cosa che sulla carta dovrebbe favorire la squadra bolognese. Non è stato così questa sera però, visto che l’Armani Exchange ha trovato tanti protagonisti diversi, segnando veramente quasi sempre.

La chiave del match è stata il dominio nel pitturato della squadra milanese, vedibile non dalle statistiche di squadra ma dall’aver tenuto il gigante Jaiteh a soli 3 rimbalzi catturati ed 8 punti segnati. Il lungo virtussino rappresenta probabilmente l’ago nella bilancia in questa serie e, questa sera, la batteria di lunghi milanesi hanno vinto il duello, costringendo l’MVP di Eurocup a tirare 4/9 dal campo.

Altra chiave del match è stata il tiro da tre punti in casa milanese: tirare bene dall’arco rappresenta un aspetto troppo importante per le sorti meneghini, e questa sera si è visto. Buone percentuali al tiro da fuori significano un attacco più fluido e con il campo notevolmente più aperto. L’Olimpia Milano ha chiuso la sua partita con 11/23 da tre punti, di cui l’ultima tentata da centrocampo dal chacho Rodriguez. Possiamo dunque dire che la squadra milanese ha chiuso la partita con il 50% da tre punti, una percentuale sicuramente importante.

Dal punto di vista individuale in casa milanese troviamo tre splendide prove: la prima dell’MVP della partita, ovvero Nicolò Melli: il lungo italiano ha chiuso la sua partita con 22 punti segnati, coadiuvati da 5 rimbalzi ed un lavoro encomiabile nella metà campo difensiva. Le altre due prove da segnalare sono quelle di Shavon Shields, letteralmente indemoniato nel primo tempo, e di Jerian Grant. Il giocatore danese ha chiuso la sua gara con 19 punti e 7 rimbalzi, segnando canestri veramente eleganti ed importanti. Grant è stato invece il protagonista che non ti aspetti: se il buon lavoro difensivo è ormai risaputo che sia di buonissimo livello, stasera l’ex Promitheas ha fatto registrare 14 punti, segnando canestri di alto livello ed in momenti importanti del match.

Per la Virtus Bologna non bastano invece i 18 punti, 6 rimbalzi e 5 assist di un meraviglioso Daniel Hackett, sicuramente il migliore dei suoi, ed i 14 punti a testa del duo Teodosic-Belinelli.

L’Olimpia Milano vince gara 3 e si porta in vantaggio per 2-1 nella finale scudetto.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 31-27; 17-18; 30-23; 16-14.

Parziali progressivi: 31-27; 48-45; 78-68; 94-82.

Olimpia Milano: N.Melli 22, J.Grant 14, S.Rodriguez 8, G.Ricci, P.Biligha 2, D.Hall, T.Baldasso 3, S.Shields 19, D.Alviti, K.Hines 6, B.Bentil 8, L.Datome 12. Coach: Ettore Messina.

Virtus Bologna: A.Tessitori n.e, I.Cordinier 3, N.Mannion n.e, M.Belinelli 14, A.Pajola, A.Alibegovic 3, M.Jaiteh 8,
T.Shengelia 10, D.Hackett 18, J.Sampson 5, K.Weems 7, M.Teodosic 14. Coach: Sergio Scariolo.

MVP NBAPassion: Nicolò Melli.

You may also like

Lascia un commento