fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Dal Giappone a Brindisi: ecco Nick Perkins

Dal Giappone a Brindisi: ecco Nick Perkins

di Kevin Martorano

L’Happy Casa Brindisi ha chiuso ufficialmente il pacchetto lunghi con l’ingaggio odierno di Nick Perkins, centro mancino di 203 cm per 113 kg nell’ultima stagione, la prima da professionista, in Giappone con la canotta dei Niigata Albirex.

Nato a Saginaw il 15/10/1996, e cresciuto a Ypsilanti, sempre nel Michigan, è reduce come detto da una stagione nella Japanese Basketball League, dove ha messo a referto una doppia doppia da 20.4 punti e 10 rimbalzi di media; è andato in doppia cifra in 38 occasioni su 39 incontri disputati (minutaggio medio di di 35 minuti), mettendo a referto 20 o più punti in 22 match.

La firma in Giappone è avvenuta la scorsa estate dopo aver accarezzato il sogno NBA, che sembrava molto concreto: i Los Angeles Lakers, franchigia con cui si era messo in mostra nella Summer League 2019, erano davvero vicini a firmarlo, dato che prima a Las Vegas e poi a Sacramento, il ragazzone del Michigan aveva prodotto 10.1 punti e 5.1 rimbalzi di media in 8 partite.

L’inizio della sua carriera alla Milan High School è eccellente, tanto da avere moltissime offerte per il college, ma la scelta cade sui Bulls di University of Buffalo: il quadriennio universitario è una crescita costante, dove per ben tre stagioni consecutive, dal 2017 al 2019, viene nominato sesto uomo dell’anno (MAC Sixth Man of the Year) e negli ultimi due anni viene inserito nel miglior quintetto (First-Team All-MAC).

Nell’ultimo anno di college, aumenta la media dei rimbalzi conquistati a 7.4, candidandosi a primo violino della squadra con 14.6 punti e il 37% al tiro dalla lunga distanza; Perkins si rivela uno dei tre giocatori di sempre nel torneo NCAA a registrare una doppia doppia di media in entrambe le partite durante la settimana inaugurale della March Madness (21 punti e 10 rimbalzi contro Arizona State e 17 punti e 10 rimbalzi contro Texas Tech).

In uscita dal college come quinto marcatore all time di Buffalo, partecipa ad eventi prestigiosi come il NABC Reese’s All Star Game e il PIT (Portsmouth Invitation Tournament) in cui viene inserito nell’All-Tournament Team.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi