fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Dusan Ristic-Germani Brescia: arriva il colpo dei lombardi

Dusan Ristic-Germani Brescia: arriva il colpo dei lombardi

di Francesco

La Germani Brescia trova il nuovo centro titolare che andrà a sostituire il partente Tyler Cain; la società lombarda è infatti riuscita ad assicurare a coach Esposito le prestazioni di Dušan Ristić: si tratta di un centro serbo classe 1995 di 214 cm per 109 kg, che viene da una stagione molto positiva in VTB League con la maglia dell’Astana. Il giocatore arriva in prestito dalla Stella Rossa.

Il gigante di Novi Sad ha chiuso la sua esperienza in Kazakistan con 15.6 punti e 10.8 rimbalzi di media a partita; in carriera ha giocato anche con la maglia della Stella Rossa, vincendo un campionato serbo, una Lega Adriatica e una Supercoppa di Lega, il tutto dopo aver terminato la sua positiva esperienza negli States, prima alla Sunrise Christian Academy di Wichita, nel Kansas, e poi con gli Arizona Wildcast, con i quali ha giocato il campionato NCAA dal 2014 al 2018.

Dušan Ristić-Germani Brescia: i pro e i contro

Sarà interessante vedere come questo “centrone” si adatterà al nostro campionato, solitamente popolato da centri dinamici e spesso undersized, e più nello specifico nello scacchiere di coach Vincenzo Esposito.

Si tratta di un giocatore di 25 anni che la scorsa stagione ha fatto vedere cose veramente buone in una lega molto fisica e competitiva come la VTB, inoltre nella sua esperienza universitaria americana si è anche saputo adattare giocando anche da ala forte al fianco di DeAndre Ayton.

Sicuro partente in quintetto, dovrà far valere da subito le sue doti di ottimo rimbalzista, sia offensivo per garantire secondi possessi alla squadra lombarda, sia difensivo; c’è inoltre da sottolineare il fatto che dalla sua parte avrà un giocatore come Luca Vitali, che, anche se quest’anno partirà dalla panchina, ha sempre fatto rendere al meglio i centri con i quali gioca.

Il principale lato negativo è legato al fatto che Ristić sia un giocatore che, per quanto molto coordinato ed in possesso di ottime mani, non renda al meglio in situazioni di pick and roll, ma prediliga invece il post basso, cosa che potrebbe non essere ottimale nel giocare con Vitali, vero e proprio professore nell’usare il blocco sulla palla, ma data la grande esperienza del play di San Giorgio di Piano crediamo che i problemi si ridurrano al minimo dopo il fisiologico rodaggio iniziale.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi