Home Lega Basket AGermani Brescia Germani Brescia-Happy Casa Brindisi: i pugliesi continuano a vincere

Germani Brescia-Happy Casa Brindisi: i pugliesi continuano a vincere

di Giovanni Bettini
Justin Robinson

Nel lunch match di domenica va in scena Germani Brescia-Happy Casa Brindisi, valido per la 24esima giornata di LBA. I padroni di casa arrivano da una trasferta complicata a Trento, persa di misura contro la Dolomiti Energia: la squadra di coach Buscaglia ha perso le ultime due gare, ma è ancora in piena corsa play-off, a pari punti con Pesaro (che è ottava al  momento).

Brindisi invece, orfana della loro stella D’Angelo Harrison, fermo per un problema al ginocchio, dopo una striscia positiva di quattro vittorie tra cui quella, due turni fa, ai danni delle V nere di Bologna, ha colto l’occasione di rifiatare grazie al turno di riposo, mentre in settimana ha vinto di misura la difficile trasferta ai danni dei turchi del Tofas Bursa.

Giocare a mezzogiorno non √® mai semplice per un atleta, e infatti, dopo un inizio esplosivo, le squadre ancora faticano a trovare fluidit√† offensiva.¬† In pochi minuti Brindisi, dopo esser stata sotto praticamente per tutto il primo tempo, riesce a ribaltare completamente la situazione con una fiammata improvvisa a fine secondo quarto: parziale di 19 punti, con un grande contributo di Thompson e Bostic (arrivato per sostituire l’infortunato Harrison).

Le squadre rientrano negli spogliatoi per l’intervallo lungo con un divario di 11 punti: 31-42 per gli uomini di Vitucci.

Nel terzo quarto Brescia tenta di raccapezzarsi, ma Darius Thompson non ne vuole sapere e con grande continuit√† tiene a distanza i lombardi.¬† Nel quarto e ultimo periodo Brescia esce convinta dal break e riesce a ricucire il gap con Brindisi arrivando al -6 con poco pi√Ļ di 6 minuti sul cronometro.¬† Brescia arriva vicinissima ad agguantare gli avversari ma fallisce clamorosamente perdendo palla in pi√Ļ occasioni cruciali: a poco servono gli sforzi di Tyler Kalinoski, unico a tener viva la speranza per i bresciani.

Il tabellino finale recita 68-74 per la squadra ospite.

Germani Brescia- Happy Casa Brindisi: analisi del match

Brescia, abituata a correre e a giocare in transizione, si è scontrata con la rocciosa difesa di Brindisi, tra le migliori squadre in campionato per rimbalzi collezionati.

Allo stesso modo nella propria met√† campo il team bresciano, fatta eccezione per un pi√Ļ che positivo Burns, pu√≤ poco di fronte alle lunghe leve dei lunghi a disposizione di coach Vitucci. Willis, Perkins, Krubally: incidono sul bilancio della squadra per quanto riguarda i punti segnati, ma soprattutto lottano e si sporcano le mani continuamente per permettere alle loro stelle di prolungare la loro azione offensiva.

Alla fine della partita, seppur il suo rendimento sia stato del tutto incostante durante il match, sono 22 per Bostic e 18 per Thompson, principali artefici della vittoria della loro squadra.

Sono proprio loro infatti a prendere le redini della gara portando, con un parziale di 14 a 25 nel secondo quarto, Brindisi avanti, e (in questo caso Thompson) tenendo testa ai tentativi di rimonta di Kalinoski e compagni. A tener vivo l’animo di Brescia infatti sono i soli Burns e Kalinoski, rispettivamente 12 punti con 8 rimbalzi, e 22 punti 3 rimbalzi e 4 assist.¬†

Brindisi √® stata molto abile nel difendere costantemente, alle volte al limite del fallo, sugli esterni bresciani, limitandone di molto l’efficacia offensiva: Brescia in campionato √® tra le ultime squadre per triple tentate ma la seconda per triple realizzate: oggi invece, fatta eccezione per il sopracitato Kalinoski, si evidenziano in negativo le prestazioni di Chery (0 punti in 17 minuti), Crawford e Vitali ( 9 punti combinati).

Oltre ad una poca efficacia da oltre l’arco, Brescia √® rea di aver ceduto alla pressione dei difensori di Brindisi, sprecando occasioni che avrebbero probabilmente cambiato l’esito della partita.

Tabellini

Parziali progressivi: 17-17; 31-42; 52-60; 68-74;

Parziali singoli quarti: 17-17; 14-25; 21-18; 16-14;

Germani Brescia: Bertini, Vitali 5, Parrillo, Chery, Bortolani 4, Wilson 2, Willis 5, Crawford 4, burns 12, Kalinoski 22, Moss 9, Sacchetti 5, coach: Maurizio Buscaglia.

Happy Casa Brindisi: Bostic 22, Krubally 6, Zanelli, Visconti 1, Gaspardo 2, Thompson 18, Cattapan, Guido, Udom 4, Bell 4, Perkins 6, Willis 11, coach: Francesco Vitucci.

 

You may also like

Lascia un commento