Home Lega Basket A Impresa GeVi Napoli: Olimpia Milano KO all’overtime

Impresa GeVi Napoli: Olimpia Milano KO all’overtime

di Kevin Martorano
Michineau GeVi Napoli

GEVI NAPOLI 87-81 OLIMPIA MILANO -Si è completato il quattordicesimo turno di LBA in cui si sono affrontati, tra gli altri match, la GeVi Napoli e l’Olimpia Milano al PalaBarbuto. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta: infatti la GeVi è affondata nel derby contro Scafati, mentre l’Olimpia Milano ha perso in Eurolega contro l’Olympiacos.

In casa partenopea si tratta dell’esordio in panchina da head coach di Cesare Pancotto, successore ad interim dell’esonerato Maurizio Buscaglia, mentre non è ancora stato tesserato il nuovo acquisto Joe Young. Per l’Olimpia Milano invece non ci sono novità: Gigi Datome, Kevin Pangos e Shavon Shields sono rimasti ancora ai box, mentre sono rimasti fuori per turnover Kyle Hines e Billy Baron.

GeVi Napoli-Olimpia Milano: l’analisi del match

L’Olimpia Milano cade contro la GeVi Napoli in un match ad alta intensità ma con tantissimi errori, specialmente in casa meneghina. La GeVi ha giocato una partita gagliarda, una partita in cui ognuno ha messo in campo qualcosa in più del 100% ed ha conquistato una vittoria insperata dopo un tempo supplementare per 87-81.

La chiave principale del match è stata senza dubbio il cuore messo in campo dai giocatori di coach Cesare Pancotto: prima di ogni dato statistico, va segnalato quanto i giocatori napoletani abbiano voluto questa vittoria, per lanciare un messaggio a sé stessi e fare un regalo ai propri tifosi in un periodo in cui le gioie erano state veramente poche. Dal punto di vista statistico, a fare la differenza è stata senza dubbio la pessima percentuale al tiro da tre punti della squadra milanese: il referto dice un orrendo 2/21 da dietro l’arco per l’Olimpia Milano. Meglio la squadra napoletana, visto che la GeVi ha chiuso la propria gara con il 29% da dietro l’arco, realizzando 4 triple in più con gli stessi tentativi.

L’Olimpia Milano ha probabilmente pagato anche la stanchezza dovuta alle fatiche di Eurolega, ma perdendo oggi ha fallito il primo match point per assicurarsi di essere la testa di serie numero uno alle Final Eight di Coppa Italia. Dal punto di vista individuale per la GeVi Napoli ci sono da segnalare tre prestazioni: quella del playmaker Michineau, che ha fatto registrare 21 punti, 6 rimbalzi e 5 assist, coadiuvate da Howard con 22 punti e da Uglietti, con 14 punti e 7 assist. L’unico a salvarsi per l’Olimpia Milano è Brandon Davies, con 28 punti e 6 rimbalzi.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 23-18; 18-19; 11-21; 23-17; 12-6.

Parziali progressivi: 23-18; 41-37; 52-58; 75-75; 87-81.

GeVi Napoli: A.Zerini, J.Howard 22, D.Michineau 21, N.Dellosto 7, D.Davis 5, L.Uglietti 14, J.Williams 12, E.Stewart 6, S.Zanotti, S.Sinagra n.e, S.Grassi n.e. Coach: Cesare Pancotto.

Olimpia Milano: B.Davies 28, D.Thomas 4, T.Luwawu-Cabarrot 13, N.Mitrou-Long 6, S.Tonut 10, N.Melli 9, G.Ricci, P.Biligha 4, D.Hall 2, T.Baldasso, D.Alviti, J.Voigtmann 5. Coach: Ettore Messina.

MVP NBAPassion: David Michineau.

You may also like

Lascia un commento