Home Lega Basket ABasket mercato A GeVi Napoli, Gudaitis: “Ho grandi motivazioni”

GeVi Napoli, Gudaitis: “Ho grandi motivazioni”

di Andrea Esposito
Napoli, Gudaitis si presenta

Poche ore fa, presso la sala stampa del PalaBarbuto, si è tenuta l’attesa conferenza stampa di presentazione di Arturas Gudaitis, l’ultimo arrivato in casa Napoli. Oltre al giocatore lituano, hanno partecipato alla conferenza il Presidente della Gevi Napoli Basket Federico Grassi ed il coach Maurizio Buscaglia.

Queste le prime dichiarazioni del nuovo centro della Gevi: “Ringrazio il coach per avermi voluto qui a Napoli. Sono qui con grandi motivazioni per raggiungere l’obiettivo. Fisicamente sto bene, ho solo bisogno di qualche allenamento per recuperare il ritmo partita. Ho visto la gara dei miei compagni domenica, voglio aiutare la squadra a mantenere quell’entusiasmo. Sono contento ci sia un altro lituano come Arnas Velicka, non conosco gli altri compagni ma non sarà un problema integrarsi nel gruppo. Conosco bene il campionato italiano, quest’anno è molto equilibrato, servirà molta intensità. Conosco coach Buscaglia dai tempi di Trento, apprezzo molto il suo essere diretto, abbiamo le stesse idee. Sono convinto che Napoli sia stata la migliore scelta nonostante avessi altre offerte.”

Ecco le dichiarazioni di Coach Buscaglia: “Conosco bene il ragazzo; quando abbiamo iniziato a lavorare per portarlo qui c’è stata subito grande disponibilità. Ringrazio la società per lo sforzo , adesso dobbiamo essere bravi ad inserire Arturas nel contesto di squadra. Lui ha esperienza e può aiutare tutti. Ringrazio tanto i tifosi per il supporto di domenica, spero che ad ogni partita casalinga sarà come contro Brindisi. Noi lavoriamo insieme da 10 giorni, 1-1, dobbiamo continuare a lavorare duro. Gudaitis è pienamente concentrato sull’obiettivo salvezza, è davvero super, ci aiuterà sia offensivamente che difensivamente. Sarà una risorsa in più.”

Infine le dichiarazioni del Presidente Federico Grassi: “Ringrazio il DS Bolognesi e il nostro coach perché è merito loro se oggi Arturas è qui da noi. Quattro anni fa in serie B potevamo solo sognare un giocatore del suo livello. Ringrazio i tifosi per la spinta di domenica, spero con questo ultimo innesto di poter riempire il palazzetto in vista del 100%. Devo inoltre ringraziare i nostri partner, ci sono stati vicini per completare l’operazione. Quest’anno paghiamo il noviziato, dovremo fare tesoro degli errori commessi; la nostra politica è quella dei piccoli passi, salire sempre di livello ma con criterio. Stiamo facendo un percorso di crescita, ora di Napoli si parla bene in Italia ed in Europa. Non dobbiamo essere un meteora.

You may also like

Lascia un commento