Home Lega Basket A LBA, recap nona giornata: Napoli e Brescia sognano, Pistoia super

LBA, recap nona giornata: Napoli e Brescia sognano, Pistoia super

di Salvatore Caligiuri

Nella giornata di domenica 26 novembre si è concluso il nono turno della LBA. Il campionato italiano continua a regalare emozioni e sorprese come Napoli e Brescia in vetta alla classifica. Scivolano sia Milano che Bologna, entrambe protagoniste di un’ottima settimana in Eurolega.

LBA, il recap della nona giornata

BANCO DI SARDEGNA SASSARI 79-76 GIVOVA BASKET SCAFATI (Gombauld 20 punti, Gombauld 8 assist, Tyree 7 assist)

La nona giornata di LBA si apre con la vittoria casalinga di Sassari su Scafati. Il protagonista del match è stato sicuramente Stephane Gombauld, che si fa sentire anche nella metà campo difensiva e blinda il canestro con 6 stoppate. Per Scafati secondo passo falso consecutivo dopo quello subito con Varese, che comunque non pregiudica la buona stagione disputata fino ad ora.

UMANA REYER VENEZIA 90-70 UNAHOTELS REGGIO EMILIA (Wiltjer 23 punti, Atkins 8 rimbalzi, Spissu 7 assist)

La Reyer Venezia prosegue il suo buon campionato raggiungendo il primato a pari merito con altre tre squadre. I lagunari allungano subito nel primo quarto e gestiscono la gara fino alla sirena finale: Bene Kyle Wiltjer con 23 punti mentre per Reggio Emilia non basta il contributo del solito Langston Galloway.

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO 81-86 ESTRA PISTOIA (Willis 31 punti, Moore 8 assist, Ogbeide 11 rimbalzi)

Grande colpo esterno per la neopromossa Pistoia che batte a domicilio i campioni in carica dell’Olimpia Milano. A fare la differenza sono la coppia di esterni Willis-Moore (59 punti in due al termine della gara), decisivi nella rimonta del secondo tempo. Per i meneghini si salvano Shields e Kamagate, poco sfruttato nonostante l’ottimo inizio.

HAPPY CASA BRINDISI 83-75 VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA (Bayehe 25 punti, Bayehe 10 rimbalzi, Senglin 7 assist)

La seconda sorpresa di giornata riguarda la Virtus Bologna, che cade a sorpresa sul parquet di Brindisi. I pugliesi, fino a quel momento a secco di vittorie in stagione, sono guidate da Jordan Bayehe, vero e proprio rebus irrisolvibile per la difesa bianconera. Per la squadra allenata da coach Luca Banchi, Shengelia e Lundberg provano a tenere la partita viva ma anche loro devono arrendersi alla grande prova brindisina.

GEVI NAPOLI BASKET 80-70 VANOLI BASKET CREMONA (Pullen 24 punti, Owens 11 rimbalzi, Ennis 6 assist)

Continua a sognare in grande Napoli, che raggiunge anch’essa la vetta della classifica. Decisivi ancora Pullen dalla panchina e Zubcic, una delle rivelazioni di questo campionato. La partita si decide all’ultimo quarto e a spuntarla sono proprio i campani grazie a delle ottime azioni di squadre. Per i lombardi Pecchia e Denegri sfruttano lo spazio che riserva loro coach Demis Cavina ma non riescono ad evitare la sconfitta.

GERMANI BRESCIA 116-73 OPENJOBMETIS VARESE (Bilan 21 punti, Bilan 12 rimbalzi, Massimburg 7 assist)

La Germani Brescia dilaga in casa contro Varese e cancella la sconfitta in trasferta contro la Virtus Bologna. Per la squadra allenata da Alessandro Magro sono 7 i giocatori in doppia cifra, guidati da Miro Bilan che termina la gara con una doppia-doppia da 21 punti e 12 rimbalzi. Per gli ospiti si salva Hanlan con 21 punti mentre resta in ombra Cauley-Stein.

CARPEGNA PROSCIUTTO PESARO 95-76 NUTRIBULLET TREVISO (Totè 22 punti, Mazzola 9 rimbalzi, Tambone 8 assist)

Prosegue l’ottimo campionato anche di Pesaro che batte tra le mura amiche una Treviso ancora a zero vittorie in questo campionato. L’uomo in più per il team di Maurizio Buscaglia si dimostra essere ancora Leonardo Totè, alla miglior stagione in carriera. I venti proveranno a ripartire dal nuovo arrivato Olisevicius, che chiude la gara con 16 punti, sperando che possa essere un punto fermo fino alla fine della competizione.

BERTRAM DERTHONA TORTONA 83-80 DOLOMITI ENERGIA TRENTINO (Baldwin 24 punti, Daum 11 rimbalzi, Hubb 9 assist)

La gara tra Tortona e Trento chiude la nona giornata di LBA. A spuntarla sono i piemontesi al termine di un tempo supplementare, grazie a Weems (seppur impreciso al tiro) e Mike Daum, probabilmente all’ultima apparizione con la maglia di Tortona. Come riporta Sportando, sull’esterno americano sarebbe piombato l’Anadolu Efes. I trentini non riescono ad evitare la seconda sconfitta consecutiva tra campionato ed Eurocup ma possono consolarsi con la gran prova di Kamar Baldwin.

You may also like

Lascia un commento