Home Lega Basket A Manital Torino: tutto pronto per il debutto di Jerome Dyson

Manital Torino: tutto pronto per il debutto di Jerome Dyson

di Lorenzo Prodon

Tutto si era fermato il 26 giugno di quest’anno: gara 7 di finale scudetto, in un PalaBigi gremito ma deluso più che mai per la sconfitta dei propri beniamini. Ad alzare la Coppa è la Dinamo Sassari, con Rakim Sanders MVP e, tra gli altri, un certo Jerome Dyson tra le fila dei sardi. Mentre il primo è stato assicurato da Milano e non potrà metter piede in campo prima di gennaio previa infortunio, il playmaker ex NBA (sì, perchè nell’aprile 2012 ha giocato 9 gare con i New Orleans Hornets) dopo aver esplorato la possibilità mancata di D-League ha accolto a mani aperte la proposta di Torino da qui al termine della stagione.
Mercoledì scorso è avvenuta in sede della società la presentazione alla stampa, colorita dalle parole del Presidente Antonio Forni e da quelle dello stesso nuovo giocatore Auxilium.

L’apertura al presidente: “È certo questo un bel giorno (ndr, mercoledì scorso) per il sottoscritto, la società e il basket torinese. Jerome non ha bisogno di presentazioni. È arrivato al posto giusto nel momento giusto e non è il solo astro della nostra formazione. Entra infatti in un roster di livello e condivide la nostra voglia di far bene, dar spettacolo e divertire il pubblico. Forma con DJ White una delle migliori coppie di americani sia in campo nazionale che europeo. Il nostro obiettivo rimane la permanenza in Serie A, ma soprattutto conquistare al più presto i punti necessari per ottenerla. Dare spazio quindi, come detto, al piacere del gioco e del conquistare successi anche solo con un minimo vantaggio. Il nostro campionato si può dire che inizia ora. Chiediamo solo un po’ di pazienza per assemblare il gruppo”.

Il DG della Manital, Renato Pasquali, spiega la scelta tecnica riferendosi inoltre al taglio di Dawan Robinson: “Ci siamo rivolti ad un giocatore in grado di potenziare la fase d’attacco. L’esclusione di Robinson? Una scelta difficile e ponderata. Abbiamo valutato sia i suoi lati positivi e negativi che quelli di Ian Miller e alla fine abbiamo scelto di tenere Miller,  ringraziando ovviamente Dawan per la professionalità dimostrata”.

La parola dunque a Jerome Dyson, che arriva a Torino da campione d’Italia e non si esprime con mezzi termini: “Un’esperienza che voglio vivere a tutto tondo e sono pronto a farlo. Tutte buone le prime impressioni. Il gruppo mi sembra ottimo e dalle grandi potenzialità. Ci vorrà solo un po’ di tempo per trovare l’amalgama. Conosco alcuni dei miei compagni, su tutti DJ White che è stato anche mio avversario. Ho voglia di vincere e giocare bene”.

La parola passa ora al campo. Questa sera oltre a Trento-Torino, alle 20:30 in campo all’Unipol Arena la Virtus Bologna ospita la Sidigas Avellino per aprire il nono turno della Serie A Beko 2015/2016.

Per Serie A Beko Passion,
Lorenzo Prodon (@ProdonLorenzo on Twitter)

You may also like

Lascia un commento