fbpx
Home Lega Basket A Milano contro Varese: l’Olimpia fa sul serio anche in campionato

Milano contro Varese: l’Olimpia fa sul serio anche in campionato

di Kevin Martorano

La sfida Milano contro Varese è appena terminata, con la squadra milanese che ha stravinto il derby con il punteggio di 93-69 e controllando il match dal primo all’ultimo minuto. Settimana d’oro per la squadra di coach Ettore Messina, che dopo la vittoria a Roma e la doppia vittoria europea (contro Alba Berlino e Barcellona), conquista la seconda vittoria consecutiva anche in Lega Basket Serie A. Sono rimasti a riposo Michael Roll, Aaron White e Kaleb Tarczewski per i milanesi, oltre al minutaggio molto limitato per Luis Scola (meno di 3 minuti di impiego) e Sergio Rodriguez (13 minuti in campo). Andiamo ora a vedere quali sono state le chiavi della partita

Milano contro Varese: le chiavi del match

Milano contro Varese è stata una partita a senso unico, con la squadra di casa che ha fatto sin da subito la voce grossa nella propria metà campo difendendo sempre con grande attitudine e voglia. Infatti a fine terzo periodo la squadra di coach Attilio Caja aveva messo a referto soltanto 45 punti (con poi quindi 24 punti a partita già ampiamente chiusa).

Le percentuali al tiro dell’Openjobmetis Varese si possono paragonare a quelle contro la Dinamo Sassari nella prima giornata di campionato, tirando oggi con il 22% dalla lunga distanza (8/37) e con il 46% da due punti (12/26); questo è sicuramente merito dell’ottima difesa dell’Olimpia Milano, che ha difeso forte sia sugli esterni varesini (Josh Mayo, capocannoniere del campionato prima di oggi, 10 punti con 2/12 dal campo) e sia nel pitturato, dove non ha permesso a Jeremy Simmons di dominare come sua abitudine (11 punti ed 8 rimbalzi si, ma la maggior parte dei punti e metà dei rimbalzi sono arrivati a partita ampiamente chiusa). Anche L.J. Peak non è riuscito a riproporre quanto di buono fatto vedere nell’ultimo match contro l’Happy Casa Brindisi: per lui sono infatti 13 punti ma con un 3/11 dal campo e 6 punti arrivati dalla lunetta.

Inoltre l’Olimpia Milano ha prodotto tanti punti dai propri italiani: Riccardo Moraschini è stato addirittura l’MVP dell’incontro con 17 punti, 4 rimbalzi e 2 assist con un bel 4/6 dalla lunga distanza. Inoltre un altro dato significativo della partita è quello sugli assist: per l’Olimpia sono stati infatti 23 gli assist scritti a referto, mentre per l’Openjobmetis soltanto 13. Nel match Milano contro Varese inoltre la squadra meneghina ha anche tirato molto bene dal campo: infatti la squadra di coach Messina ha tirato con il 72% da due punti (13/18) e con il 48% da tre punti (13/27) nonostante lo 0/3 di Shelvin Mack, ancora oggetto misterioso nel roster milanese, visto che l’atteggiamento difensivo è quello di un giocatore concentrato e sul pezzo, mentre nella metà campo offensiva non riesce proprio ad incidere (2 punti con 1/6 dal campo e 4 assist).

Tabellino statistico e prossimi impegni

Olimpia Milano: A.Della Valle 8, S.Mack 2, V.Micov 7, P.Biligha 8, A.Gudaitis 8, R. Moraschini 17, S.Rodriguez 6, N.Nedovic 10, A.Cinciarini 11, C.Burns 5, J.Brooks 10, L.Scola 1. Coach: Ettore Messina

Openjobmetis Varese: L.J.Peak 13, J.Clark 14, G.De Vita n.e, I.Jakovics 4, N.Natali 3, S.Vene 12, J.Simmons 11, O.Seck n.e, J.Mayo 10, M.Tambone, L.Gandini, G.Ferrero 2. Coach: Attilio Caja

Per l’Olimpia Milano il prossimo impegno sarà in settimana contro il Baskonia giovedì 7 novembre alle ore 20.45 al Mediolanum Forum in Eurolega, mentre in campionato l’Olimpia affronterà l’OriOra Pistoia nel posticipo di lunedì 11 novembre alle ore 20.30, sempre in casa. Dall’altra parte invece, l’Openjobmetis Varese andrà a far visita alla Germani Brescia domenica 10 novembre alle ore 12.00.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi