Home Lega Basket A Olimpia, è la tua notte! Virtus Bologna KO, lo Scudetto resta a Milano

Olimpia, è la tua notte! Virtus Bologna KO, lo Scudetto resta a Milano

di Kevin Martorano
Datome Olimpia Milano Virtus Bologna, gara 7

Si è giocata una delle partite più importanti degli ultimi anni per quanto riguarda la LBA: infatti al Mediolanum Forum è andata in scena gara 7 della finale Scudetto tra Olimpia Milano e Virtus Bologna. Le due squadre arrivano all’appuntamento col morale opposto: i virtussini sono in fiducia vista la batosta rifilata ai meneghini in gara 6, mentre i milanesi sono vogliosi di rivalsa per riscattare una pessima prova portando a casa uno Scudetto che vorrebbe dire terza stella. Non ci sono novità nei due roster: per l’Olimpia Milano restano fuori Kevin Pangos, Brandon Davies, Naz Mitrou-Long, Deshaun Thomas e Davide Alviti, mentre per la Virtus Bologna gli esclusi sono Iffe Lundberg, Ismael Bako e Kyle Weems.

Olimpia Milano-Virtus Bologna #7: l’analisi del match

L’Olimpia Milano è campione d’Italia per la trentesima volta nella sua storia, al termine di una serie finale equilibratissima contro la Virtus Bologna, chiusa con una gara 7 fantastica dei ragazzi milanesi. La squadra ospite è arrivata probabilmente sulle gambe nei suoi migliori giocatori, con Belinelli soprattutto che ha messo i panni del grande assente in quella che è stata la partita decisiva per l’assegnazione dello Scudetto.

La chiave principale del match è stata la difesa meneghina: la squadra di coach Ettore Messina ha chiuso l’area ai propri avversari, costringendola a cambiare le proprie abitudini offensive. Infatti la Virtus Bologna ha tirato molto più del solito da tre punti, non trovando con costanza buone soluzioni vicino a canestro.

La tanta pressione difensiva della squadra milanese ha costretto anche la Virtus Bologna a perdere tanti palloni, ben 16 al quarantesimo minuto. Questo, unito alle bassissime percentuali al tiro, hanno fatto sì che la squadra bolognese non riuscisse a trovare con costanza la via del canestro.

Dal punto di vista individuale per l’Olimpia Milano troviamo un gigante chiamato Gigi Datome, MVP di questa serie finale. Per lui ci sono 16 punti nella decisiva gara 7. Da segnalare anche gli 8 punti di Kyle Hines e gli 11 di Baron, che comprendono quelli che hanno chiuso definitivamente la partita. Per la Virtus Bologna non bastano i 13 punti di Shengelia.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 21-9; 17-20; 10-5; 19-21.

Parziali progressivi: 21-9; 38-29; 48-34; 67-55.

Olimpia Milano: Tonut, Melli 4, Baron 11, Napier 8 (6 ast), Ricci 6, Biligha, Hall 2, Baldasso n.e, Shields 10, Hines 8, Datome 16, Voigtmann 2. Coach: Ettore Messina

Virtus Bologna: Cordinier 6, Mannion n.e, Belinelli, Pajola 3, Jaiteh 5 , Shengelia 13, Hackett 7, Mickey 6, Camara, Ojeleye 5, Teodosic 10, Abass. Coach: Sergio Scariolo

You may also like

Lascia un commento