Home Eurolega Brutta Olimpia Milano al Forum: lo Zalgiris vince in scioltezza

Brutta Olimpia Milano al Forum: lo Zalgiris vince in scioltezza

di Kevin Martorano
Olimpia Milano Zalgiris Kaunas Eurolega

OLIMPIA MILANO ZALGIRIS EUROLEGA – È attualmente in corso il turno numero 11 della regular season di Eurolega, giornata in cui si sono sfidate al Mediolanum Forum Olimpia Milano e Zalgiris Kaunas. La squadra milanese è reduce dal brutto KO interno in LBA contro Pistoia, ma anche dalla prova più che convincente contro la Stella Rossa a Belgrado. Lo Zalgiris nell’ultimo turno di Eurolega ha invece perso sul campo dell’Olympiacos.

Coach Ettore Messina ha dovuto rinunciare al solito noto Billy Baron, mentre sono rimasti fuori per turnover Guglielmo Caruso, Ismael Kamagate, ed il separato in casa Kevin Pangos. Lo Zalgiris ha invece avuto l’assenza di Manek, oltre all’ultimo arrivato Sumner.

Olimpia Milano-Zalgiris: l’analisi del match

Arriva un’altra sconfitta per l’Olimpia Milano in Eurolega, stavolta per mano dello Zalgiris Kaunas, autentica bestia nera dei milanesi. La partita è stata in controllo dei lituani per l’intera durata, complice una difficoltà incredibile in entrambe le metà campo incontrata dai giocatori milanesi. Infatti sin dal secondo periodo lo Zalgiris ha trovato il vantaggio in doppia cifra, mostrando grande solidità nei tentativi di rimonta milanesi, rispondendo sempre presenti con canestri importanti dal punto di vista psicologico.

La chiave principale del match è stata la fisicità dei lituani nella propria metà campo, impedendo all’Olimpia Milano di attaccare serenamente e costringendola ad iniziare il suo attacco spesso negli ultimi secondi dell’azione. Inoltre, la fisicità dei lunghi ha anche portato tanti rimbalzi in attacco alla squadra lituana, che hanno costruito il parziale del secondo quarto con cui lo Zalgiris è scappato.

Dal punto di vista statistico la differenza l’ha fatta la percentuale al tiro da tre punti: infatti l’Olimpia Milano si è fermata su un brutto 30%, mentre lo Zalgiris ha fatto spesso canestro da dietro l’arco facendo registrare un ottimo 52%. Questo è dovuto alla qualità dei tiri costruiti: l’Olimpia ha spesso forzato un tiro da fuori senza aver costruito molto, mentre la squadra di coach Maksvytis ha giocato una pallacanestro pulita e corale, muovendo bene la palla.

Per quanto riguarda le prestazioni individuali, all’Olimpia Milano non bastano i 21 punti di un mai domo Shavon Shields. Il danese è infatti l’unico ad averci veramente provato, battendo spesso la difesa lituana. Per lo Zalgiris ci sono tre ottime prove: quella di Ulanovas, che ha chiuso la sua gara con 20 punti, 6 rimbalzi e 5 assist; quella di Evans, che ha fatto registrare 19 punti e quella di Smits, che ha segnato 16 punti e giocando un grande secondo tempo.

Il tabellino statistico del match

Parziali singoli quarti: 19-18, 12-23, 21-18, 18-24.

Parziali progressivi: 19-18, 31-41, 52-59, 70-83.

Olimpia Milano: Lo 3, Poythress 4, Bortolani, Tonut 5, Melli 4, Ricci, Flaccadori n.e, Hall 11, Shields 21, Mirotic 14, Hines 4, Voigtmann 4. Coach Messina.

Zalgiris Kaunas: Zalgiris Kaunas: Evans 19, Lekavicius, Hayes 9, Giedraitis, Smits 16 , Montvila n.e, Birutis 8, Butka n.e, Dimsa 3, Lavrinovicius 2, Butkevicius 4, Ulanovas 20 (6 reb, 5 ast). Coach Maksvytis.

You may also like

Lascia un commento