fbpx
Home Lega Basket ABasket mercato A Massimo Bulleri-Openjobmetis Varese: arriva l’ufficialità

Massimo Bulleri-Openjobmetis Varese: arriva l’ufficialità

di Francesco

Inizia l’era Massimo Bulleri-Openjobmetis Varese. Arriva infatti la scelta della Openjobmetis Varese per la successione di Attilio Caja, che ha scelto dunque Massimo Bulleri, già vice del coach di Pavia dal 2017 al 2019. L’ex giocatore della nazionale è uscito dal contratto con la Pallacanestro Ravenna, nella quale ricopriva il ruolo di vice di Massimo Cancellieri. La società ha escluso quindi la pista che portava a Maurizio Buscaglia: infatti all’annuncio del cambio di allenatore si presentava una corsa a due per la panchina varesina proprio tra Maurizio Buscaglia e Massimo Bulleri.

Bulleri arriva a Vares: le impressioni sul nuovo coach

Sicuramente la scelta di Massimo Bulleri-Openjobmetis Varese rappresenta una scelta coraggiosa per la società lombarda, in quanto si tratta della prima esperienza da capo allenatore per l’ex guardia dell’Olimpia Milano. C’è da dire, però, che si potrebbe rivelare una scelta vincente; infatti il nativo di Cecina ha già avuto delle esperienze da vice allenatore, e ha una grande conoscenza del gioco, soprattutto grazie alla sua grandissima carriera da giocatore. Un ex giocatore come Bulleri potrà sicuramente capire meglio i giocatori e quindi adottare una gestione migliore del gruppo, oltre magari a venire anche incontro alle esigenze di giocatori dal peso importante all’interno dello spogliatoio come può essere Luis Scola.

Massimo Bulleri-Openjobmetis Varese: il confronto con Galbiati e Pozzecco

La scelta di Varese è stata quella di andare su un allenatore con poca esperienza, cosa non insolita nel nostro campionato. Infatti recentemente ci sono state due occasioni in cui un coach senza grandissima esperienza ha fatto bene nonostante lo scetticismo iniziale; questo è sicuramente il caso di Paolo Galbiati e Gianmarco Pozzecco. Il primo è stato scelto da Torino per sostituire Luca Banchi di cui era vice nella stagione 2017-2018 e, nonostante il mancato accesso ai playoffs, è comunque riuscito a vincere la Coppa Italia. Tornerà a fare il capo allenatore a Torino la stagione successiva dopo l’esonero di coach Larry Brown. Dopo una positiva esperienza a Biella in Serie A2, adesso è allenatore della Vanoli Cremona.

Discorso simile va fatto per Gianmarco Pozzecco. Il nativo di Gorizia, dopo una positiva esperienza da coach a Capo d’Orlando, si era trovato in difficoltà a Varese nella stagione 2014-2015, esperienza che lo ha indotto a fare da vice al Cedevita Zagabria. Questa è stata probabilmente il punto di svolta della carriera dell’attuale allenatore della nazionale sperimentale: infatti come vice di Velijko Mrsic ha maturato una grande esperienza e, questa parentesi, l’ha aiutato poi nella sua gestione alla Dinamo Sassari, smentendo tutti gli scettici al suo arrivo.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi