Home Lega Basket A Varese, non c’è fine al peggio: vince Leida

Varese, non c’è fine al peggio: vince Leida

di Michele Nespoli
Bialaszewski nuovo coach di Varese

Arriva le seconda sconfitta consecutiva per Varese in Fiba Europe Cup, a Masnago vince Leida per 82-79 dopo che i padroni di casa sono stati in vantaggio per buona parte del match. Continua dunque il periodo negativo per i biancorossi che portano a casa il quinto referto giallo in serie tra campionato e coppa. Per Varese si tratta anche della seconda sconfitta su due partite in questo secondo girone della Europe Cup, la prima è arrivata settimana scorsa contro Chemnitz 99.

Varese-Leida: i top scorers del match

Vincono gli ospiti che prevalgono nel finale punto a punto. Varese paga le brutte prestazione delle seconde linee e la poca lucidità mostrata nel finale e incappa in un’altra sconfitta nonostante in certi momenti la squadra di coach Bialaszewski avesse dato la sensazione di essere ampiamente in controllo. L’Openjobmetis ora tornerà in campo domenica, ancora in casa, contro l’Olimpia Milano in un derby che si prospetta complicatissimo per Varese.

Per Leida il miglior realizzatore ed MVP è Taijon Jones che fa registrare 30 punti, 2 assist e 3 rimbalzi. Prezioso il contributo di Alex Gross, doppia doppia per lui da 13 punti e 11 rimbalzi, e importante l’energia di Sicking che mette solo 2 punti ma porta un ottimo +13 di plus/minus in 15 minuti sul parquet. Bene anche Van Bree con 19 punti e 8 rimbalzi.

Tra le fila di Varese invece spicca sicuramente un ottimo Gabe Brown da 23 punti e 15 rimbalzi, numeri impressionanti per lui. Anche il resto del quintetto non rende male, almeno a livello numerico: Hanlan ne fa registrare 17, Shahid 12 come Young e Cauley-Stein nonostante dia sempre la sensazione di esprimere la metà del proprio potenziale mette a referto 8 punti, 8 rimbalzi ed un incredibile +23 di plus/minus. La sconfitta di Varese però, come già scritto, è da vedere nei numeri delle riserve. La panchina varesina infatti combina la miseria di 7 punti ma colpiscono ancora maggiormente i plus/minus di Ulaneo e Woldetensae: -26 per entrambi in 14′ di gioco. 

You may also like

Lascia un commento