fbpx
Home Lega Basket ADinamo Sassari The Shot parte 2: Sassari vince sul filo di lana contro Trento

The Shot parte 2: Sassari vince sul filo di lana contro Trento

di Francesco

Una bellissima partita, ricca di sorpassi e controsorpassi (proprio come anticipato nella nostra preview) quella tra Sassari contro Trento  andata in scena al Palatrento dalle 20:30 che ha visto sfidarsi la Dolomiti Energia Trento e la Dinamo Banco di Sardegna Sassari. Per i trentini il migliore è stato Justin Knox, autore di due importantissimi canestri nel finale con 16 punti in totale, ben supportato da Rashard Kelly, Alessandro Gentile, Andres Forray, Aaron Craft , giocatore fondamentale per Trento. Per la Dinamo gli interpreti sono stati tanti, con Jamel McLean, Miro Bilan, Dwayne Evans e Michele Vitali su tutti.

La partita Sassari contro Trento: subito scintille nel 1° quarto

Il primo canestro della partita tra Sassari contro Trento è di Trento con un tap-in di Knox dopo il tiro sbagliato di James Blackmon. La Dinamo parte contratta, e dopo la tripla di Michele Vitali, arrivata dopo un canestro da due punti di Kelly, la Dinamo subisce un parziale di 8-2 che porta la Dolomiti Energia sul +7, e Gianmarco Pozzecco è costretto a chiamare time out. Rientra bene Sassari dal minuto di sospensione e con due canestri consecutivi di Miro Bilan si porta a un solo possesso di distanza, ma poi viene fischiato un tecnico per proteste a coach Pozzecco. Bilan fa altri due punti, e i canestri di Jamel McLean e di Marco Spissu portano i sassaresi a +3 e questa volta è coach Brienza costretto a chiamare time out. Dopo il time out viene fischiato un antisportivo a Stefano Gentile con cui Trento si riavvicina, chiudendo poi il quarto con un canestro di Alessandro Gentile che porta i padroni di casa in vantaggio, sul punteggio di 23-22.

2° quarto di gara: la Dinamo tenta la fuga

Nel secondo quarto Trento inizia come aveva terminato il primo, segnando due triple che la portano sul +7 con il punteggio di 29-22, ma Sassari, soprattutto grazie a Miro Bilan, firma un controparziale e si riporta a -1. Ma la squadra di coach Brienza non ne vuole sapere di farsi superare dai sardi, e con un parziale di 7-0 costringe Gianmarco Pozzecco a chiamare time out sul punteggio di 36-28 per i trentini. Sassari, come successo nel primo quarto, rientra molto combattiva dal minuto di sospensione e si fa di nuovo sotto con cinque punti di fila a zero, e questa volta è il coach della Dolomiti Energia a dover chiamare un minuto di sospensione. Ma il time out non ferma la squadra sarda, che si porta a -1 con due punti di Jamel McLean, e si porta in vantaggio sul 36-37 con due punti di Dwayne Evans. Pierre fa 4 punti di fila e la Dinamo vola sul +5. Trento non riesce a macinare gioco e Sassari, con i due punti allo scadere del quarto di Lorenzo Bucarelli, firma un parziale di 19-0 chiudendo l’ultimo quarto in vantaggio 36-47 nella sfida Sassari contro Trento.

3° quarto della sfida: Trento si riavvicina

La Dolomiti Energia rientra con la voglia di recuperare lo scarto e tornare mentalmente nella partita Sassari contro Trento ed inizia la sua rimonta con la tripla di Aaron Craft, che riporta i suoi a -8. Due punti di Pierre ridanno il vantaggio in doppia cifra ai sassaresi, cancellato però dalla tripla di Rashard Kelly, a cui risponde Stefano Gentile. Ma la Dolomiti Energia non ci sta proprio a stare sotto i 10 punti di svantaggio e lo fa con due punti di Forray. Dwayne Evans con quattro punti di fila porta la sua squadra a +13, ma Trento risponde colpo su colpo e con un parziale di 4-0 si riporta a -9 sul punteggio di 47-56. Due tiri liberi di Blackmon danno il -7 a Trento. Da qui passano 4 azioni di fila in cui le due squadre non segnano, e dopo un fallo speso su un tiro di George King coach Pozzecco chiama time out. King fa due su due ai liberi e porta i suoi sul -5. Sassari però chiude il quarto con un canestro e un tiro libero, al quale Trento risponde con un canestro da due, andando al quarto decisivo sul punteggio di 53-59.

Il quarto decisivo Sassari contro Trento: it’s Jerrells time

Le due squadre iniziano entrambe con due punti firmati rispettivamente da Cutris Jerrels e Alessandro Gentile. Ma qui succede una cosa che fa passare definitivamente l’inerzia dalla parte di Trento: a coach Pozzecco viene fischiato il secondo fallo tecnico e viene espulso. Gianmarco Casalone ( vice della Dinamo) prende le redini della squadra. Sassari subisce un contraccolpo psicologico e due liberi di Alessandro Gentile portano la Dolomiti Energia sul -4. Bilan risponde riportando i suoi a +6, ma Andres Forray approfitta dello 0/2 di Curtis Jerrels per segnare una tripla che riporta i suoi a un solo possesso di distanza. Trento non si ferma più e si porta a meno uno con due tiri liberi. Pierre prova a rispondere sempre dalla lunetta, ma fa solo 1/2, e Forray nell’azione successiva porta Trento in vantaggio sul 65-64. Nell’azione dopo, però, proprio il capitano dei padroni di casa commette un’ ingenuità commettendo un fallo sul tiro da tre di Michele Vitali, che non perdona e fa 3/3 portando i suoi sul +2. Knox pareggia sul 67-67, ma Michele Vitali segna un canestro importantissimo che porta i sassaresi sul +2 a un minuto dalla fine. Justin Knox continua il suo grandissimo momento mandando ancora in parità la partita. Spissu, dopo una partita difficile, segna una tripla difficilissima in faccia ad Aaron Craft che porta i sardi sul +3, alla quale risponde, dopo il time out di Brienza, Justin Knox, mandando la partita in pareggio per l’ennesima volta. Ma dopo il time out di Sassari la palla va a Curtis Jerrels, che dopo una pessima partita, si inventa una tripla clamorosa da 8 metri che regala i due punti alla Dinamo che si porta a punteggio pieno con sei punti in tre partite.

Dolomiti Energia Trentino: Kelly 12, Blackmon 7, Craft 5, Gentile 11, Pascolo 5, Mian 3, Forray 8, Knox 16, Mezzanotte, Voltolini ne, King 6, Lechthaler ne. All. Nicola Brienza

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 5, Mclean 12 (4/7 da 2), Bilan 10 (5/8 da 2), Bucarelli 2, Devecchi, Evans 14 (6/12 da 2, 0/3 da 3), Magro ne, Pierre 11 (5/10 da 2), Gentile 5, Vitali 12 (3/4 da 3), Jerrells 5 (1/3 da 2, 1/5 da 3). All. Gianmarco Pozzecco

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi