fbpx
Home Lega Basket A Vanoli Cremona-Olimpia Milano: il derby lombardo è qui

Vanoli Cremona-Olimpia Milano: il derby lombardo è qui

di Kevin Martorano

La quinta giornata di Lega Basket Serie A ci offre Vanoli Cremona-Olimpia Milano, ovvero uno dei tanti derby lombardi ed anche la sfida tra attuale ed ex C.T. della nazionale italiana: infatti a guidare la formazione cremonese troveremo coach Meo Sacchetti, mentre sulla panchina milanese abbiamo coach Ettore Messina. La partita andrà in scena domenica alle ore 17.00 al PalaRadi e si preannuncia una partita interessante, visto che l’Olimpia Milano potrebbe non essere al meglio vista la grande partita di Euroleague giocata soltanto tre giorni prima in quel di O.A.K.A e di conseguenza la Vanoli Cremona ne potrebbe approfittare.

Vanoli Cremona-Olimpia Milano: qui Vanoli Cremona

La squadra di Coach Meo Sacchetti arriva all’appuntamento Vanoli Cremona-Olimpia Milano da due sconfitte consecutive, di cui l’ultima arrivata contro la Grissin Bon Reggio Emilia. Per la squadra di casa sarà importante giocare una partita intensa ed alzare il ritmo ogni volta che ne hanno l’occasione, in modo da trovare punti in contropiede sia in entrata che con tiri da tre punti (marchio di fabbrica delle squadre dell’attuale coach della Vanoli). Di conseguenza saranno importanti le prestazioni che offriranno Wesley Saunders, Jordan Mathews e Travis Diener, che rappresentano il reparto esterni principalmente utilizzato da coach Sacchetti. Anche i lunghi però dovranno giocare una partita intensa, dato che andranno a sfidare l’atletismo di Kaleb Tarczewski, Paul Biligha, Jeff Brooks ed Aaron White, oltre alla classe e l’esperienza di Luis Scola. La chiave fondamentale però della partita cremonese dovrà essere la difesa: 89.6 punti subiti di media in questo avvio di campionato sono veramente tanti, troppi per una squadra che vuole provare a battere l’Olimpia Milano, squadra con tanti punti nelle mani. La pressione difensiva sui portatori di palla milanese dovrà essere eseguita in maniera costante e corretta, visto che giocatori come Sergio Rodriguez ti possono punire anche se gli lasci soltanto mezzo metro di libertà. Infine, la Vanoli Cremona dovrà essere brava ad andare a rimbalzo offensivo, dato statistico che ha sofferto tantissimo la squadra milanese in questo avvio di stagione, sia in campionato che in Eurolega.

Qui Olimpia Milano

La squadra di Ettore Messina è reduce dalla sconfitta contro l’Happy Casa Brindisi in campionato, ma i biancorossi sono riusciti subito ad alzare la testa in Eurolega con la grandissima vittoria ad Atene contro il Panathinaikos di Nick Calathes. Il sistema difensivo di Ettore Messina si sta iniziando a vedere, dato che i “greens” del Panathinaikos sono stati tenuti a quota 78 punti in casa, quando la media era di 86.6 punti segnati. Inoltre non lo scopriamo di certo oggi che il roster della squadra meneghina sia di gran lunga superiore a quello della Vanoli Cremona, sia per talento che per profondità. Potrebbero avere tanti minuti a disposizione Amedeo Della Valle, Andrea Cinciarini e Christian Burns, i quali hanno visto pochissimo il campo fino ad oggi. Di certo però la vittoria milanese passerà dalle prestazioni delle proprie punte di diamante: Sergio Rodriguez, Luis Scola e Vladimir Micov. Anche Kaleb Tarczewski potrebbe risultare un fattore, come lo stesso Paul Biligha, dato che la squadra cremonese non ha a disposizione lunghi dalla struttura fisica imponente e, specialmente il primo, potrebbe avere un grande vantaggio fisico. In casa Olimpia Milano ci si aspetta anche un segnale da Aaron White e dallo stesso Kaleb Tarczewski, i quali hanno fino adesso mostrato solo a tratti il loro valore. Infine, attenzione al possibile ritorno in campo del lituano Arturas Gudaitis, il quale dopo un lunghissimo infortunio potrebbe ritrovare qualche minuto in partita.

Vanoli Cremona-Olimpia Milano: il pronostico

Vanoli Cremona-Olimpia Milano sarà una partita difficile da decifrare, dati gli impegni europei dell’Olimpia e dalle assenze di Shelvin Mack, Nemanja Nedovic e probabile anche quella di Arturas Gudaitis. Inoltre, tutte le squadre del nostro campionato vogliono sfornare una prestazione importante e sorprendente quando si trovano contro la corazzata milanese, la quale ha però voglia di rialzarsi anche in campionato dato il brutto record di 2-2 in stagione. Il nostro pronostico ricade sulla squadra milanese.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi