fbpx
Home Lega Basket AAcqua S.Bernardo Cantù Varese-Cantù: il derby va alla Acqua San Bernardo

Varese-Cantù: il derby va alla Acqua San Bernardo

di Niccolò Boschi

Arriva la seconda vittoria stagionale per la Acqua San Bernardo Cantù, che dopo aver battuto la Carpegna Prosciutto Pesaro la scorsa settimana, questa volta si è imposta sulla Openjobmetis Varese

Quello di questa sera è stato il 147esimo derby tra Varese e Cantù, chiusosi 80 a 90 a favore dei canturini, i quali non vincevano a Masnago dal 4 dicembre 2016. All’interno del roster della Varese di allora, tra l’altro, c’era Massimo Bulleri, attuale allenatore della Openjobmetis. 

Varese-Cantù, le chiavi del match

Nonostante una brutta partenza, l’inerzia della partita è quasi sempre stata dalla parte di Cantù, la quale ha gestito il ritmo del match ed è riuscita a tenere il controllo, mettendo un’enorme pressione mentale nei confronti del roster di coach Bulleri. 

Fondamentali per la vittoria dei ragazzi di Cesare Pancotto anche i punti dalla panchina, che dopo i primi 7 minuti del terzo quarto vedono un netto vantaggio di 23 a 8. Non poco indifferente anche la percentuale da oltre l’arco dei 3 punti, 42.9 %. 

Il vero strappo finale però, è da attribuire ad un favoloso Donte Thomas, il quale ha fatto registrare una doppia doppia da 21 punti e 12 rimbalzi in soli 27 minuti. Perfetto, inoltre, da 3 punti, 3/3, tutti messi nell’ultimo quarto di gioco. 

La Openjobmetis invece, nonostante un’altra prova favolosa da parte di Luis Scola, che ha chiuso con 29 punti in 29 minuti, non è riuscita a mantenere il controllo della partita, soffrendo, sin dal primo quarto, di problemi di falli. Fattore che ha costretto coach Bulleri a gestire il minutaggio di alcuni giocatori come Ruzzier, Jakovics, Ferrero e De Vico, i quali hanno chiuso tutti la loro partita con 4 falli. 

Parlando dell’ultimo, Niccolò De Vico, partita totalmente da dimenticare. Solo 2 i tiri presi da parte sua in questa partita, entrambi da 3 ed entrambi sbagliati. Tabellino pieno di zeri, escludendo la voce “rimbalzi” a quota 6. 

Da rivedere sono anche le scelte prese nella fase finale della partita di Varese, troppe situazioni di attacco fermo e di tiri forzati, causati dalla scarsa rotazione della palla. 

lI tabellino di Varese-Cantù

Parziali singoli quarti: 29-23, 15-21, 20-14, 16-32.

Parziali totali: 29-23, 44-44, 64-58, 80-90.

Openjobmetis Varese: A. Morse 2, L. Scola 29, G. De Nicolao, I. Jakovics 11, M. Ruzzier, D. Andersson, A. Strautins 8, N. De Vico, G. Ferrero 5, T. Douglas 21, M. Librizzi, N. Virginio, coach Massimo Bulleri. 

Acqua San Bernardo Cantù: D. Thomas 21, S. Kennedy 2, J. Woodard 15, G. Procida 5, M. Leunen 6, A. La Torre 11, J. D. Johnson 12, J. Bayehe 9, B. Baparapè, A. Pecchi 9, coach Cesare Pancotto. 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi