fbpx
Home Lega Basket ADinamo Sassari Venezia contro Sassari: la vince Mitchell Watt

Venezia contro Sassari: la vince Mitchell Watt

di Francesco

La partita che va in scena alle 20.45 al Taliercio di Venezia propone la rivincita della finale scudetto e della finale di Supercoppa, Venezia contro Sassari. I padroni di casa vengono da una sconfitta in campionato contro l’Happy Casa Brindisi e da una vittoria in coppa contro il Partizan Belgrado. La Dinamo Sassari viene invece da due vittorie consecutive in campionato e in coppa contro la Virtus Roma in casa e il Torun in trasferta.

Venezia contro Sassari: il primo quarto

La partita Venezia contro Sassari al Taliercio inizia con un’ottima Dinamo Sassari, che tira molto bene da tre e mette in mostra un grande gioco di squadra. La Reyer Venezia ha difficoltà a trovare buone soluzioni al tiro e soffre il gioco in post basso di Miro Bilan. Nella seconda metà, grazie anche all’ingresso in campo di Gasper Vidmar, Venezia trova un miglior gioco di squadra e una migliore difesa sul gioco interno di Sassari, che gli permette di riavvicinarsi con il punteggio. Il primo quarto si chiude sul 13-18 in favore della Dinamo Sassari.

secondo quarto: Venezia prova a prendere il largo

Il secondo quarto inizia con una Reyer Venezia che torna ad un possesso di distanza da Sassari, per via anche di un fallo tecnico fischiato a coach Gianmarco Pozzecco. Il quarto è caratterizzato per la prima parte da una confusione offensiva di entrambe le squadre, ma la compagine di coach De Raffaele riesce a rimettere la testa avanti sul 25-24 e il coach dei sassaresi è costretto a chiamare timeout. La Reyer Venezia mette in campo una zona 2-3, sulla quale Sassari non riesce ad attaccare ed entra in grande difficoltà. La squadra veneta non si volta più indietro e, grazie ad un grande dominio a rimbalzo, ed anche alle basse percentuali ai liberi di Sassari chiude il quarto in vantaggio sul 33-26.

terzo quarto: la Dinamo riapre la partita

Nel terzo quarto la Dinamo Sassari torna con una faccia diversa e, approfittando di una Reyer in grande difficoltà, torna a -3. La partita continua con le due squadre che non riescono a trovare continuità in attacco, anche grazie alle ottime difese di entrambe le squadre. Gli ospiti riescono a tornare anche sul -1, ma Venezia chiude il quarto in vantaggio sul 44-41.

quarto periodo: Venezia vince una partita equilibrata

Un Jamel McLean silente per tutta la partita fa 4 punti di fila e riporta la Dinamo sul +1. Dopo questo vantaggio i sassaresi subiscono un parziale di 4-0, costringendo coach Pozzecco a chiamare timeout. A 3 minuti dalla fine i padroni di casa sono ancora in vantaggio sul +3, ma la Dinamo, grazie a due canestri importantissimi di Curtis Jerrells, si ritrova sul +1. La squadra di Gianmarco Pozzecco spende i falli che le rimanevano per andare in bonus, e va vicina a recuperare palla, ma sulla palla contesa la freccia premia la squadra di casa dandogli il possesso a due secondi dalla fine in svantaggio di un solo punto. Sulla rimessa dal fondo la Dinamo difende molto bene, ma Mitchell Watt trova un canestro difficilissimo che regala la vittoria nel match Venezia contro Sassari alla sua squadra, con il punteggio di 55-54.

Venezia contro Sassari: i tabellini

Reyer Venezia – Dinamo Banco di Sardegna 55-54

Arbitri: Sahin, Martolini, Bongiorni

Parziali: 13-18, 20-8, 11-15, 11-13
Progressivi: 13-18, 33-26, 44-41, 55-54

Reyer Venezia: Stone, Bramos 4, Tonut 2, Daye 4, De Nicolao 4, Filloy 6, Vidmar 9, Chappell 11, Mazzola 3, Pellegrino ne, Cerella, Watt 12. All. Walter De Raffaele

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 11, Mclean 4, Bilan 16, Bucarelli, Devecchi ne, Evans 8, Magro, Pierre 1, Gentile 5, Vitali 4, Jerrells 5. All. Gianmarco Pozzecco

Venezia contro Sassari: le chiavi del match per la Dinamo

  • Un ottimo Miro Bilan: il centro croato mette in grande difficoltà i lagunari, dando ottimi passaggi ai suoi compagni di squadra e chiudendo la partita con 16 punti con il 71,4% dal campo;
  • Poco apporto dalla coppia di ali: Dyshawn Pierre e Dwayne Evans sono importantissimi per la squadra di coach Pozzecco, ma contro la Reyer non sono riusciti ad incidere segnando rispettivamente solo 1 e 8 punti;
  • Grande sofferenza a rimbalzo: la Dinamo ha infatti perso il confronto a rimbalzo 48-39, cosa insolita per la squadra sassarese, che prima di questa partita era prima nel campionato in questa classifica.
  • Due americani in difficoltà: Jamel McLean e Curtis Jerrells, anche se nell’ultimo quarto hanno dato una grande mano alla propria squadra, sono parsi in difficoltà e non ben assortiti negli schemi di coach Pozzecco, ma i sardi hanno troppo bisogno di loro.

 Le chiavi del match: Reyer Venezia

  • Austin Daye in difficoltà: il talento americano non è riuscito ad aiutare la sua squadra, prendendo tiri forzati e andando in difficoltà contro la difesa di Sassari;
  • Gasper Vidmar da’ la scossa: dopo un inizio insicuro da parte dei suoi, infatti, Vidmar è entrato in partita in maniera aggressiva mettendo la Dinamo, e in certi momenti anche Miro Bilan, in grande difficoltà;
  • La zona 2-3: coach De Raffaele è riuscito a mettere un granello negli ingranaggi della Dinamo anche grazie alla zona 2-3 che negli ultimi secondi dell’azione diventava una difesa a uomo, che la squadra di Pozzecco ha avuto grande difficoltà ad attaccare.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi