Home Lega Basket A Virtus Roma-Giorgio Tesi Group Pistoia recap

Virtus Roma-Giorgio Tesi Group Pistoia recap

di Francesco Tarantino

Nella 23esima giornata del campionato di serie a, la Virtus Roma ha affrontato al PalaTiziano la Giorgio Tesi Group Pistoia, reduce dal recupero di mercoledì contro Trento al PalaCarrara.

Dopo due minuti di vuoto totale, Roma registra un parziale di 4-0 che costringe coach Moretti a chiamare subito il time-out, in uscita dal break il copione sembra essere lo stesso, 3 minuti di blackout da tutte le parti, poi di nuovo la Virtus grazie a Stipcevic e Jones si porta sul 9-0, Pistoia si sveglia solo dopo ben sette minuti con un alley-oop di Hall destinato a Brown che termina con una poderosa schiacciata. I Toscani si portano sul -5 ma Stipcevic e De Zeeuw vanificano qualsiasi sforzo. Il primo quarto termina 19 a 7.

Il secondo quarto inizia da dove è terminato, il neo-acquisto, Ramel Curry, piazza subito una tripla in avvio che porta Roma sul vantaggio di +15, 24-9, con i toscani a dir poco in difficoltà, squadra imbarazzante in attacco, la palla sembra proprio non girare. Stipcevic e Jones dilagano e portano Roma sul +18 con 2 minuti da giocare, un parziale di 2-7 per Pistoia, il gap si assottiglia fino ad arrivare al -13 sulla sirena dell’intervallo grazie ad una tripla di Amoroso.

All’inizio del secondo tempo, Roma si porta sul +20 ma Pistoia sembra iniziare ad ingranare e a segnare con continuità, Filloy con 13 punti conduce i suoi alla rimonta, una vera spina nel fianco per la difesa capitolina che è decisamente calata dopo l’intervallo, fallo tecnico fischiato alla panchina pistoiese per l’eccessiva reazione ad un canestro prima annullato e poi convalidato ad Amoroso, con 4 da giocare, Roma è sopra di sole 12 lunghezze, per la compagine toscana sembra possibile l’impresa.

Il quarto quarto è davvero entusiasmante e rocambolesco, Filloy continua a segnare da una parte e De Zeeuw dall’altra, spina nel fianco per i biancorossi, Pistoia arriva fino al -7 ma il capitano, Lollo D’Ercole, inventa una tripla insperata che vale il +10, Pistoia, però, con Hall e Amoroso arriva fino al -3, ma ci pensa il piccolo play, Rok Stipcevic a congelare la partita con una tripla pesantissima allo scadere.

Roma porta a casa due punti pesantissimi, il calo improvviso ha fatto penare la squadra di coach Dalmonte che non ha amministrato al meglio il vantaggio acquisito. La partita è stata risolta da Bobby Jones, 17 punti e l’istinto killer di Rok Stipcevic, 15 punti, dall’altra arte ottima prova di Filloy.

Per NBA Passion,

Francesco Tarantino

You may also like

Lascia un commento