fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Giannis Antetokounmpo: “Non venderei quella maglietta”

Giannis Antetokounmpo: “Non venderei quella maglietta”

di Domenico Taverriti

Qualche settimana fa Giannis Antetokounmpo ha dato al mondo del basket un motivo in più per ricordarlo. Stiamo parlando dell’incredibile schiacciata ai danni di Tim Hardaway Jr., finito involontariamente sotto le gambe del gigante greco.

La schiacciata è stata talmente bella ed impressionante, da far scatenare la produzione di magliette con stampato sopra il  gesto atletico. I Milwaukee Bucks hanno immediatamente messo in vendita le t-shirts, provocando però il malcontento proprio di Giannis Antetokounmpo.

Giannis is a real one 💯

A post shared by DIME on UPROXX (@dimemagazine) on

Giannis Antetokounmpo è un bravo ragazzo

Giannis Antetokoumpo oltre ad essere un ottimo atleta è anche un bravo ragazzo. Il campione infatti, subito dopo la messa in vendita della sua maglietta, ha voluto chiarire che lui non avrebbe mai agito in questo modo. Ai microfoni di ESPN dichiara: “Non trovo corretta questa cosa. Non venderei quella maglietta. Tim Hardaway Jr. non era proprio sotto di me e il mio obiettivo non era umiliarlo, ma semplicemente andare al ferro”.

Anche se è stato visto come un candidato alla Dunk of the Year quindi, Antetokounmpo ha minimizzato la sua schiacciata di febbraio dichiarando che per lui sia stato solo un incidente.

Dopo le dichiarazioni del campione greco, i Milwaukee Bucks hanno deciso di cancellare il tweet cessando definitivamente di vendere la maglietta.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi