Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsDallas Mavericks Kyrie Irving: “Le domande sul mio futuro sono una distrazione”

Kyrie Irving: “Le domande sul mio futuro sono una distrazione”

di Filippo Beltrami

Nonostante sia appena arrivato, Kyrie Irving ha da subito avuto avuto le idee chiare riguardo la stampa di Dallas, a cui ha subito fatto una richiesta: niente domande riguardo il suo futuro. Irving è approdato ai Dallas Mavericks una settimana fa grazie allo scambio che portato lui e Markieff Morris a Dallas, appunto, e Spencer Dinwiddie, Dorian Finney-Smith, una prima scelta e due future seconde scelte a Brooklyn.

Nonostante i Mavs abbiano siano andati all-in su Irving in modo da provare a vincere il titolo questa stagione, questi non hanno per√≤ la certezza che l’ex giocatore dei Cavs rimarr√† con loro anche la prossima stagione. “Mettono distrazioni ingiustificate su di noi e sulla nostra squadra,” ha detto Irving riguardo le voci sul suo futuro. “Ho gi√† affrontato questa situazione in precedenza. Ed √® molto estenuante da un punto di vista emotivo fare domande del tipo: ‘E riguardo il lungo termine? Cosa riserva il futuro?'”

Era partita bene l’avventura del prodotto di Duke con la maglia di Dallas. Due vittorie nelle prime due gare. Da quando per√≤ √® tornato Luka Doncic, la squadra ha perso entrambe le gare con le sue due stelle in campo assieme. La prima, contro i Sacramento Kings, di cinque punti, e la secondo, contro i Minnesota Timberwolves, di tre. Soprattutto quest’ultima non √® andata molto gi√Ļ all’ex giocatore dei Celtics per il modo in cui √® finita, con sia lui che Doncic incapaci di costruirsi un ultimo tiro per tentare dei pareggiare la gara. “Sto ancora cercando di recuperare emotivamente. √ą ancora cos√¨ viva nella mia mente. Mi sarebbe piaciuto almeno provare a tirare.”

Le cifre del possibile rinnovo di Kyrie Irving

A causa dell’essere stato scambiato di recente, nel caso decidesse di rinnovare durante la stagione, Kyrie Irving potr√† rinnovare con i Mavs solamente per due anni per un massimo di 83 milioni di dollari. Nel caso decidesse di rinnovare con Dallas in free agency, potrebbe arrivare a strappare un quinquennale da 272 milioni. Se invece decidesse di firmare con un’altra franchigia in free agency, sarebbe eleggibile per un quadriennale da 220.6 milioni.

“Posso dire che da sin dall’inizio, sin da quando sono arrivato qui, sono stato accolto molto caldamente. Non c’√® stato nient’altro che amore genuino e nient’altro che relazioni familiari a cui posso davvero rivolgermi nei momenti di incertezza o confusione. C’√® molta positivit√† qui. Mi godo un giorno alla volta. √ą tutto quello che posso fare in questa vita. Quello che mi riserver√† il futuro sar√† dettato solo da quello che faccio in questo momento e da come mi preparo per compiere i prossimi passi, il che vuol dire essere il miglior compagno di squadra che posso essere e un grande leader qui e all’interno della comunit√† di Dallas e della NBA. Io continuer√≤ ad essere me stesso”.

You may also like

Lascia un commento