Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsChicago Bulls I Bulls rilasciano Omer Asik: possibile la firma di Shaquille Harrison

I Bulls rilasciano Omer Asik: possibile la firma di Shaquille Harrison

di Andrea Notari

Omer Asik non è più un giocatore dei Chicago Bulls. La franchigia dell’Illinois ha infatti deciso di tagliare il lungo turco cosi da poter ingaggiare Shaquille Harrison, ex guardia dei Phoenix Suns, rilasciata nei giorni scorsi per facilitare l’arrivo di Jamal Crawford in Arizona.

Come riportato da The Athletic la decisione è stata presa sia per le qualità difensive del giovane classe ’93 ma, soprattutto, per le condizioni fisiche di Asik che ha giocato soltanto 49 partite su 164 nelle ultime due stagioni registrando una media di 2.2 punti e 4.3 rimbalzi nei 13.6 minuti in campo.

Addio Omer Asik: i Bulls puntano Harrison

L’addio Omer Asik era ormai una cosa preventivata in casa Bulls. Nella scorsa stagione il turco era arrivato a Chicago nella trade che aveva portato Nikola Mirotic ai New Orleans Pelicans.

Il nazionale turco aveva un contratto da 11.3 milioni di dollari con Chicago per questa stagione e 3 milioni garantiti per quella successiva (2019 2020) che erano gli ultimi anni dell’accordo quinquennale da 44 milioni firmato con i Pelicans nel 2015.

Tornando al come verrà rimpiazzato Omer Asik, la franchigia dell’Illinois ha appunto messo gli occhi su Shaquille Harrison che, come detto in precedenza, è attualmente free agent. Il giovane,nella sua prima stagione NBA giocata lo scorso anno con i Suns, ha collezionato 23 presenze, di cui due da titolare, nelle quali ha messo insieme 6.6 punti, 2.7 rimbalzi, 2.4 assist e 1.1 recuperi di media nei 16.7 minuti in campo.

Stando alle ultime indiscrezioni la sua firma con i Bulls dovrebbe arrivare nelle prossime ore, come riportato da The Athletic.

 

 

You may also like

Lascia un commento