fbpx

L’ultimo big name con la valigia: Lo strano caso di Melo, Carmelo Anthony

Contratto in scadenza il prossimo anno (player option) e molte contender e non solo pronte a presentare una offerta ai Knicks: Carmelo Anthony è ancora, nonostante i molti rumors di mercato, un giocatore dei New York Knicks e nulla sembra portare ad una soluzione positiva (per entrambe le parti, anzi tutte le parti in causa, da NY, a Melo, passando per la franchigia che lo riceverà via trade) in breve tempo.

Carmelo Anthony a New York intanto è finito fuori dal banner per promuovere la nuova stagione, ma la franchigia non vorrebbe perderlo per una offerta bassa, o meglio non congrua al suo reale valore.

Houston, Portland, Cavaliers tutti pronti a metterlo sotto contratto per affrontare gli Warriors: i Trail Blazers con McCollum e Dame gli hanno fatto una corte serrata, ma l’unica franchigia per la quale rinuncerebbe alla NO-TRADE option sarebbe quella di Cp3 e Harden.

Dunque: Houston-New York, troviamo un accordo? Ryan Anderson è uno dei nomi proposti, i Knicks vogliono molto di più, e per questo si proverà ancora ed ancora ad intavolare una trade a tre squadre. Manca ancora una intesa, difficile si trovi a breve: i Rockets sono stati molto vicini a mettere sotto contratto Carmelo Anthony, poi la brusca frenata, poi di nuovo il riavvicinamento tra Houston e New York, e quindi nuovamente il silenzio. Quando arriverà la fumata bianca o quella nera definitiva?

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi