fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationMercato NBA, ultime notizie su scambi e trattative Cavaliers, restano due piste impossibili: Melo o Wade? Le reali possibilità

Cavaliers, restano due piste impossibili: Melo o Wade? Le reali possibilità

di Marco Tarantino

C’è poco e c’è stato poco da fare contro Kevin Durant: i Cleveland Cavaliers sono crollati davanti alla potenza fisica, mentale, della squadra, del concetto di squadra, con tanti primieapolis, nei Timberwolves del suo ex coach Thibodau. Ora cosa resta alla squadra per poter diminuire il gap con i campioni in carica?

Un rinforzo dal mercato verrà cercato, probabilmente trovato dalla dirigenza e dal nuovo GM ed è l’unico modo in cui i Cleveland Cavaliers possono mettere i bastoni tra le ruote ai Warriors: chi sono i nomi di nuovo caldi? Per Cleveland.com  sono due, Carmelo Anthony e Dwyane Wade.

I due giocatori potrebbero unirsi al team dell’Ohio che può contare su Kyrie Irving e Kevin Love.

Carmelo Anthony

Terrificante scorer, difensore non di primo livello, diciamo così: i Knicks vogliono cambiare rotta, hanno provato a scambiare Porzingis e probabilmente proveranno a scambiare anche Melo. Ma scambiarlo, non fare beneficenza: cosa potrebbero offrire i Cavs anche e soprattutto per liberare il cap?
In primis Tristan Thompson, lungo che liberebbe ben 16,400,000 ma Melo ne guadagna 26.
Chi altro muovere? JR Smith? Shumpert? Si tutto bellissimo, ma cosa ci guadagnerebbero in effettivo i Knicks? Bisognerebbe lavorare su un terzo team a cui sacrificare magari Kevin Love, ottenendo scelte o giocatori da inserire nella trade con i Knicks. Ma vale realmente la pena arrivare a Melo a queste condizioni?

Wade

Se Flash non avesse accettato la player option (ancora effettivamente non lo ha fatto ma ha informato i Bulls che lo farà). 24 milioni di dollari, un giocatore che ha dato sicuramente il meglio di sé ormai: difensivamente lascia molto a desiderare, anche se offensivamente e nei momenti decisivi fa sempre valere il suo apporto. Come arrivare a Wade a 24 milioni? Una chance, il taglio da parte dei Bulls richiesto da The Flash prima della trade deadline, oppure muovere qualcosa, andando a cedere contratti in scadenza 2018 a Chicago. Chi? Iman Shumpert, Channing Frye, arrivando a 18 milioni dei 23.8 da liberare. Ma vale la pena per un giocatore in là con l’età?

Oklahoma City Thunder v Miami Heat

MIAMI – NOVEMBER 17: Dwyane Wade #3 of the Miami Heat defends Kevin Durant #35 of the Oklahoma City Thunder on November 17, 2009 at American Airlines Arena in Miami, Florida.  Copyright NBAE 2009 (Photo by Issac Baldizon/NBAE via Getty Images)

 

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi