Home NBA, National Basketball AssociationNBA TeamsCleveland Cavaliers Cavs, infortunio per George Hill, out 2 settimane. Collin Sexton in quintetto

Cavs, infortunio per George Hill, out 2 settimane. Collin Sexton in quintetto

di Leonardo Tomassini
collin sexton

Infortunio George Hill, altro problema in casa Cleveland Cavs, dopo i guai fisici di Kevin Love e Sam Dekker

Oltre al pessimo inizio di stagione, e gli infortuni di Kevin Love e Sam Dekker, nuova tegola in casa Cavs. La guardia George Hill si è slogato la spalla destra, e secondo fonti della lega, sarà indisponibile per circa due settimane.

I Cavaliers non stanno sicuramente passando un bel periodo. Il loro è infatti il peggior record della lega, con 1 sola vittoria a fronte di ben 10 sconfitte. Inoltre, una settimana fa circa, la star della squadra, Kevin Love, si è sottoposto ad un intervento chirurgico al piede che lo terra fuori dal parquet per 6-8 settimane.

Sam Dekker, infortunato alla caviglia nella partita contro i Magic, dovrà restare fermo dalle 2 alle 4 settimane. Dekker aveva preso il posto di Kevin Love nello spot di ala forte

George Hill si è infortunato nella partita contro i Magic. Hill ha svolto il riscaldamento pre-partita contro i Thunder, per poi fermarsi.

Il 32enne sta viaggiando a 12.6 punti di media a partita, 3 assist e 2 rimbalzi, il tutto tirando con il 55% dal campo in 26 minuti di utilizzo medio a partita.

Infortunio George Hill, Collin Sexton titolare, arriva Harrison

Con la perdita di Hill, i Cavaliers hanno ottenuto dalla lega con il permesso per mettere sotto contratto la guardia Andrew Harrison, rinunciando così a John Holland.

Prima di essere tagliato, Harrison ha disputato due stagioni con i Memphis Grizzlies, viaggiando a 7.5 punti di media a partita. Il 24enne avrà quindi la possibilità di giocare per Cleveland evitando così di scendere in G League.

A causa dell’infortunio di George Hill, Collin Sexton partirà da titolare nelle prossime gare.

L’ottava scelta dello scorso draft avrà la possibilità di farsi notare e continuare nel processo di crescità partendo da starter per le prossime settimane. Nella prima da titolare ha messo a segno 15 punti, 2 rimbalzi e un assist. Il ragazzo del ’99 sta viaggiando a 10.9 punti, 2.1 assist e 2.3 rimbalzi a partita di media, partendo però sempre dalla panchina.

Ora Sexton ha la sua occasione per farsi valere, riuscirà a sfruttarla?

You may also like

Lascia un commento