fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Blazers, Damian Lillard vuole solo un regalo di compleanno: “Facciamoci valere”

Blazers, Damian Lillard vuole solo un regalo di compleanno: “Facciamoci valere”

di Lorenzo Brancati

Fresco dei festeggiamenti per i 30 anni compiuti nella giornata di mercoledì, Damian Lillard ha solo un regalo da chiedere ai suoi Portland Trail Blazers. E dopo aver già sottolineato l’importanza delle prossime settimane, ha voluto ripetere: “Per il mio compleanno vi chiedo solo: non sprechiamo il nostro f****** tempo ad Orlando.”

“Sarebbe facile venire qui e trovare scuse. Non giochiamo da mesi, siamo arrugginiti, non siamo a nostro agio, non siamo abituati a questi orari. Le scappatoie sarebbero molte.” ha spiegato Lillard “Voglio che sia chiaro a tutti che quella di venire qui e lottare per i playoffs è una grande opportunità.”

CJ McCollum ha raccontato di aver sfruttato la giornata libera per organizzare insieme a staff e compagni una piccola festa per il compleanno del compagno ed amico. Il gruppo si è riunito in una stanza privata per cenare e festeggiare insieme. “Nessuno vorrebbe passare il proprio compleanno nella bolla. Soprattutto se si tratta del 30esimo.” ha raccontato McCollum“Ho solo cercato un modo per renderlo divertente per tutti, permettendoci di passare un po’ di tempo fuori dalle nostre camere, condividendo la cena.”

Anche Coach Terry Stotts ha detto la sua del suo giocatore di punta: “Questa è la mentalità che Lillard ha sempre avuto fin da quando siamo arrivati qui. Anche mentre lo festeggiavamo voleva che tutti avessimo un occhio sugli obiettivi. Tipico da parte sua.”

Lillard, Blazers e playoffs

I Blazers di Damian Lillard saranno infatti coinvolti in una corsa serrata per raggiungere l’ottavo posto nella Western Conference, l’ultimo valido per i playoffs. Gli avversari diretti saranno i Memphis Grizzlies, forti di un vantaggio di 3.5 gare, i New Orleans Pelicans, i Sacramento Kings e i San Antonio Spurs, tutti appaiati alle spalle di Ja Morant e compagni.

Non sarà affatto facile gestire ritmi e calendario della ripresa NBA ad Orlando, come affermato da Lillard stesso, ma starà ai Blazers riuscire ad ottimizzarsi per raggiungere l’obiettivo post-season.

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi