fbpx
Home NBA, National Basketball AssociationNBA News Bulls, Zach LaVine lavora per tornare in campo

Bulls, Zach LaVine lavora per tornare in campo

di Marco Tarantino

Dopo aver visto Markkanen all’opera subito pronto al grande salto in NBA, ovviamente in un contesto dove può crescere senza fretta né troppe pressioni, è toccata a Kris Dunn, altro tassello arrivato dalla trade estiva con i Timberwolves che ha spedito Jimmy Butler a Minneapolis: ora tocca a Zach LaVine rientrare in campo, ma senza fretta…

Zach LaVine infatti viene da un lungo stop, non verrà rischiato anche perché la situazione a Chicago è piuttosto chiara e tendente verso un tank estremo in cui si proveranno a valorizzare i vari Lauri Markkanen, Bobby Portis, Denzel Valentine e Kris Dunn per arrivare nel miglior modo possibile alla lottery pre draft. L’obiettivo? Una scelta altissima, magari la numero uno assoluta per rifondare su chi sarà chiamato, magari proprio Doncic anche se non è in cima al mock draft del momento, che con il finlandese Markkanen possa formare una coppia europea niente male.

Ecco con loro anche Zipser, tedesco ma probabilmente non Nikola Mirotic, nazionale spagnolo ma montenegrino di nascita. Il giocatore dopo la rissa con Bobby Portis è tornato ad allenarsi, ma non sembra aver perdonato il compagno di squadra, per questo motivo potrebbe essere scambiato per non compromettere ulteriormente la situazione nello spogliatoio. Proprio Mirotic si allenerà con la squadra della G-League dei Bulls insieme a Zach LaVine per recuperare al meglio dai rispettivi stop. Per l’ex Twolves previsto un rientro a fine dicembre.

 

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Questo sito web usa i cookies per migliorare la tua esperienza: speriamo sia ok per te, se non lo fosse puoi farne a meno. Accetta Leggi