NBA Dunkest: le ali che possono fare la differenza

Continuando il cammino di avvicinamento al Tip off di NBA, analizziamo oggi le ali che più potrebbero sorprendere nel fantabasket di NBA Dunkest.

Dopo l’analisi delle guardie più influenti e convenienti di NBA Dunkest, proseguiamo andando ad esaminare le ali. Naturalmente tralasceremo, come già detto in precedenza, i “top player” assoluti come KD, LeBron e Giannis Antetokounmpo o altri come Draymond Green e Kawhi Leonard, ministri della difesa indiscussi.

Oggi, analizzeremo 10 prospetti di NBA Dunkest che possono fornire prestazioni importanti, con qualche exploit. Le cosiddette seconde linee che aggiungono valore al punteggio di una fantasquadra. Abbiamo cercato, nel miglior modo possibile, di convogliare oltre alla qualità anche il discorso del rapporto qualità/prezzo, fondamentale per la buona riuscita della stagione. Ecco i dieci prospetti scelti da noi:

  1. Kristaps Porzingis (prezzo: 14 crediti): con la partenza di Melo, per Porzingis è il momento di splendere ancor di più. Il talento lettone ha tutto per essere il giocatore portante della squadra di New York. Tiratore, stoppatore di alta categoria e grande giocatore spalle al canestro. Quest’anno ha migliorato anche le sue penetrazioni ad attaccare il ferro. Prezzo non eccessivo, per un giocatore da top 10 in questa categoria.
  2. Paul Millsap (prezzo: 13,5 crediti): anche Millsap è un giocatore molto completo. Lo ha dimostrato nei suoi anni ad Atlanta, dove è stato il vero trascinatore degli Hawks. Ala possente e abile difensivamente, dovrà inserirsi negli schemi dei Nuggets di Jokic. Con un assistman come “the Joker”, Millsap può alzare la sua media punti ed essere un buon comprimario in NBA Dunkest. Prezzo ragionevole, vista la caratura del giocatore.
  3. Serge Ibaka (prezzo: 11 crediti): giocatore costante per rendimento e tenuta fisica per tutto l’arco della sua carriera, Ibaka è uno dei più affidabili per NBA Dunkest. Ali come Serge servono alla fantasquadra per salvare la situazione in giornate di difficoltà. I suoi punti di media li porta sempre a casa. Grande difensore e rimbalzista, può essere uno dei migliori inserimenti da fare ad inizio stagione.
  4. Otto Porter Jr. (prezzo: 11 crediti): il suo prezzo è lievitato rispetto allo scorso anno, vista la sua crescita a livello realizzativo. Grande tiratore dall’arco, Porter può essere un’ottimo acquisto anche in ottica playoff. Oramai, è da considerarsi in pianta stabile uno dei tenori dei Wizards con Wall e Beal.
  5. Trevor Ariza (prezzo: 9,5 crediti): in questo caso il prezzo è molto interessante. Con due passatori e abili play-guardie come Harden e Paul, Trevor Ariza migliorerà ancor di più la sua efficacia all’interno dell’area. Già, lo scorso anno, ha dimostrato di essere all’altezza del ruolo affidatogli, rendendosi protagonista di ottime prestazioni. Ottimo tiratore, con la sua esperienza può portare tanto fieno in cascina.
  6. Jae Crowder (prezzo: 9 crediti): l’ex Celtic partirà in quintetto con i Cavs, dopo il chiarimento di coach Lue visto l’arrivo di Wade. Superbo difensore, potrebbe anche aumentare le sue qualità offensive vista la dote di grandi passatori che ha in serbo Cleveland. Buon giocatore, costante per tutto l’arco di stagione. Per il prezzo esiguo, un ottima occasione da non farsi sfuggire.
  7. Josh Jackson (prezzo: 7,5 crediti): primo rookie di questa speciale analisi. Ottimo difensore anche lui, esplosivo e abile anche in fase offensiva. Uno dei rookie più completi del lotto insieme a Tatum, che analizzerò in seguito. Il minutaggio è l’unica incognita, vista la grande abbondanza in questo ruolo per i Suns. Ma Jackson, può fare molto bene.
  8. Jayson Tatum (prezzo: 7,5 crediti): altro giro, altra vincita. A mio modesto parere, uno dei favoriti se non il principale favorito per la vittoria finale del ROTY. Giocatore completo, che a Boston può capitalizzare molte situazioni create da Kyrie Irving e dal gioco di squadra altisonante di Brad Stevens. Uno degli affari di questo NBA Dunkest.
  9. Skal Labissiere (prezzo: 6 crediti): forse non sarà titolare, ma occhio alle potenzialità di questo ragazzo. L’anno scorso ha esordito con la casacca di Sacramento, questo però è il suo vero primo anno in roster. Molto duttile sul piano tattico, può fare anche il centro ed è un ottimo rimbalzista. Se il suo minutaggio sarà discreto, Labissiere potrà far bene ed esprimere tutto il suo talento.
  10. Kyle Kuzma (prezzo: 5 crediti): il consiglio di giornata è proprio il rookie dei Los Angeles Lakers. Grande intesa con Lonzo, talento, esplosività e grande velocità di esecuzione. Sta rendendo molto bene sia in Summer League che in preseason. Non lasciatevelo sfuggire, visto il suo minutaggio importante. Prendete Kuzma!

Non mi resta altro che invitarvi al nostro campionato NBAPASSION OFFICIAL, codice: Y90FN.

Pierluigi Ninni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.