AD7

Celtics, Kyrie Irving: “Non firmerò una estensione contrattuale in estate”

Kyrie Irving è stato chiaro: l’ex Cleveland Cavaliers non firmerà una estensione contrattuale quest’estate con la franchigia di Boston, i Celtics. Si era speculato sul suo futuro e non ci sarebbe la certezza di una permanenza di Uncle Drew alla corte di Danny Ainge e Brad Stevens, soprattutto dopo l’assenza in gara 7 a bordo campo. Danny Ainge ha confermato che aveva una operazione a cui sottoporsi ma i maligni hanno visto questa risposta come una scusa che nascondeva in realtà ben altro. Ovviamente non è dato sapere cosa sia successo effettivamente, ma di certo Kyrie Irving è concentrato solo sulla sua salute e tornare in campo per aiutare Boston nella prossima stagione.

Kyrie Irving le sue parole: 

Queste sono state le sue parole riportate da ESPN e pronunciate in quel di Boston

Firmare una estensione contrattuale questa estate con i Celtics? No assolutamente no non avrebbe senso farlo. Penso che l’unica cosa che conta per il prossimo anno è quello di farsi trovare pronti e fare un passo in avanti per cercare di conquistare il titolo NBA. Spero d’ora in avanti mi facciate soltanto una domanda al giorno su cosa farò nel mio prossimo futuro. Cosa sceglierò? Ci sto già pensando…

Kyrie Irving: che futuro?

Perché Kyrie Irving non dovrebbe accettare una estensione contrattuale quest’estate? Essenzialmente il motivo è uno ed economico: se firmasse quest’estate un contratto con Boston potrebbe essere eleggibile al massimo per un ingaggio da 107 milioni di dollari per 4 anni ovvero 80 milioni di dollari in meno al contratto che potrebbe firmare per l’estate del 2019.

Cosa potrebbe fare che Kyrie Irving nei prossimi anni? Per la prossima stagione provare ad essere sano fino al termine di play-off e provare a vincere il titolo NBA con i Boston Celtics. Dopodiché uscirà dal contratto che lo lega allla franchigia e valuterà tutte le offerte sul tavolo ovviamente considerando anche l’ipotesi di restare a Boston ma non è così certa la sua permanenza alla corte di Brad Stevens come qualche mese fa. I Knicks sarebbero attenti alla situazione per alcuni insider NBA.

 

LEGGI ANCHE:

BILL RUSSELL LA SUA LEGGENDA 

ERVING, L’UNICO ED INIMITABILE 

WILT MR 100 

MR LOGO, MR JERRY WEST 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.