Trade Kings-Mavs: Barnes vola a Sacramento, i dettagli

harrison barnes-rapporti franchigie giocatori

Sacramento Kings e Dallas Mavericks hanno chiuso nella notte una Trade per mandare Harrison Barnes alla corte di Buddy Hield e Fox. A riportarlo è Adrian Wojnarowski di Espn che svela tutti i dettagli dello scambio:

“The Kings are trading Justin Jackson and Zach Randolph to the Mavericks for Harrison Barnes, league sources tell ESPN.”

 

Harrison Barnes non ha reso come da attese in casa Mavs, spesso tirando male: pagato molto a livello salariale, è una mossa per liberare anche spazio da un contratto molto pesante. Da notare il fatto che sia stato mosso durante la partita di questa notte, scatenando reazioni da parte di colleghi illustri e meno per il modo in cui è stato trattato come un pacco postale, ma il ragazzo al termine del match ha comunque ringraziato tutti.

I dettagli della trade per Harrison Barnes tra Kings-Mavs

I Dallas Mavericks puntano tutto sul futuro e sceglieranno tra qualche ora o giorno cosa fare con Zach Randolph, veterano, che potrebbe salutare via buyout per trovare fortuna altrove.

I Kings invece aggiungono qualità ad un quintetto composto ad oggi da:

  • Fox (Ferrell)
  • Hield (Burks)
  • Barnes (Bogdanovic)
  • Bagley (Bjelica)
  • Willy Cauley-Stein (Giles)

Insomma Roster giovane ma già molto competitivo.

 

Seguite tutti gli aggiornamenti Live della trade deadline sul nostro canale YouTube NBAPassion dalle 15.30 alle 23 con una lunga diretta e sul nostro sito web con tute le ultime. 

 

 

Iscrivetevi sui nostri social:

 

Ti potrebbero interessare anche:

Kings scambio fatto anche con Houston e Cavs 
Bulls-Wizards trade chiusa

Le ultime da Anthony Davis 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Nella notte, è diventato il giocatore più veloce della storia a raggiungere 32000 punti in carriera. Come aveva fatto già tante altre volte, essendo stato il più veloce a raggiungere circa tonda in punti da quota 1000 in poi. Ma, ora come ora, la testa di LeBron James vaga altrove. I 42 punti di scarto di Indianapolis non rappresentano solo la sconfitta più larga mai inflitta al King, ma un segnale allarmante per lo spogliatoio e il progetto Lakers. Un roster ormai diviso dai rumors e dalle decisioni interne, pronto ad esplodere da un momento all’altro. Una situazione al limite del patetico, ma in cui anche il #23 ha le sue responsabilità. Ma siamo sicuri che tutto questo sia colpa di LeBron James? #nbapassion #nba2k18 #NBApassionapp #NBA #basketball #lebron #lebronjames #23 #king #losangeles #lakers #lakersnation #lakeshow #showtime

Un post condiviso da NBA Passion (@nbapassion_com) in data: