Rockets, al lavoro per convertire il contratto del rookie Gary Clark

Houston Rockets

Rockets, al lavoro per convertire il contratto del rookie Gary Clark

Gary Clark-Houston Rockets, si lavora ad un accordo per il resto della stagione per il rookie prodotto di Cincinnati.

Clark è stato firmato in estate con un “two-way contract” (accordo della durata di 45 giorni che permette ad una squadra di “spostare” un giocatore tra affiliata G-League e prima squadra per tutta la durata del contratto). L’accordo è in scadenza, ed i Rockets dovranno decidere se firmare il giocatore per il resto della stagione, assegnarlo definitivamente ai Rio Grande Valley Vipers, o tagliarlo.

L’impatto di Gary Clark sulla squadra allenata da Mike D’Antoni è stato tanto ottimo quanto imprevedibile. L’ex Bearcats ha fornito minuti di qualità e difesa in uscita dalla panchina, facendo segnare 3.4 punti e 2.9 rimbalzi di media in circa 17 minuti di utilizzo, nelle 21 partite sinora disputate.

Le prestazioni di Clark sono state tanto buone da convincere D’Antoni ad inserirlo stabilmente nelle rotazioni, sottraendo minuti a Carmelo Anthony, Marquese Chriss e Michael Carter-Williams, i “colpi” del mercato estivo degli Houston Rockets.

Gary Clark-Houston rockets, Il contratto del giocatore scadrà a metà dicembre. I Rockets sarebbero interessati a trattenere Clark, non selezionato al draft NBA 2018 dopo 4 anni spesi all’università di Cincinnati.

Michele Gibin
pt.fadeaway@gmail.com

Contributor per NBAPassion.com

No Comments

Post A Comment