AD7

Il rientro di Lonzo Ball: “Sono pronto, al cento per cento”

Dopo l'intervento al ginocchio, il #2 gialloviola è tornato a disputare una gara vera.

Il rientro di Lonzo Ball sul parquet era probabilmente il momento più atteso della NBA Preseason, quanto meno in ottica gialloviola.

Esordire contro i campioni NBA è stato tutto sommato positivo, sia per la vittoria ottenuta dai Los Angeles Lakers sui Golden State Warriors, sia per le sensazioni destate dall’ex UCLA.

A fine partita, Lonzo ha rassicurato dichiarando di non aver avvertito nessun fastidio al ginocchio operato e che si sente pronto al cento per cento. Deve solo ritrovare la condizione fisica ottimale ed il ritmo partita.

Durante il primo quarto ero un po’ a corto di fiato. Dopo, è andato tutto bene.

Per Ball si è tratta anche della prima gara, da compagno di squadra di LeBron James:

Questa è stata la mia prima gara nella sua squadra, ma non ho avuto problemi. Il ritmo è il nostro. Questo è il mio gioco.

Il rientro di Lonzo Ball, le parole di LeBron e compagni

Il quattro volte MVP, dopo aver analizzato alcuni momenti dalla gara si è soffermato sull’esordio di Zo:

Ha dimostrato subito le sue capacità: visione del campo e conduzione del gioco. Ed oltre all’atletismo ha dimostrato di essere presente anche in difesa, ha mani davvero veloci. È bello riaverlo in campo.

… di quanto sia importante per la squadra. In merito all’alley oop servito al #2 lacustre…

…James è stato molto chiaro:

Quando hai una point guard atletica come questa… Devo solo metterla in alto dove lui andrà a prenderla.

Positivi anche i giudizi dei compagni di squadra come Kyle Kuzma:

Lonzo è un altro che può fare giocate, condurre il gioco oltre ad avere un ottimo impatto difensivo.

…e Braondon Ingram:

Ha più fiducia in se quest’anno, farà un buon lavoro.

Coach Luke Walton, oltre a sottolineare il positivo rientro, si è riservato di esprimere un giudizio sui minuti trascorsi insieme da Ball e Rajon Rondo dopo aver rivisto la gara, anche se live la sensazione è stata positiva.

Da valutare anche i progressi al tiro, dato che al momento il campione non è per nulla significativo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.